• Google+
  • Commenta
30 marzo 2011

“Tous sur les ondes”: la radio degli studenti

Al quinto piano dell’Università Sorbonne Nouvelle di Parigi c’è una piccola sala di registrazione sconosciuta a gran parte degli studenti della facoltà. E’ lì che ha sede Radio Sorbonne Nouvelle, nata quattro anni fa insieme a iSorbonne, il portale online dal quale ogni studente può gestire il proprio “dossier de scolarité”. Quest’ondata di tecnologia porta lo stesso anno alla creazione di Tele3, il programma di insegnamento a distanza che permette agli iscritti alla Sorbonne Nouvelle non residenti a Parigi, di seguire i corsi e dare esami via internet.

Strettamente legata all’ambito didattico, come archivio delle registrazioni di convegni storico culturali che si tengono in facoltà, Radio Sorbonne non è mai stato un laboratorio aperto agli studenti. Al loro servizio soltanto in un modo passivo e marginale, la Radio non ha ancora lasciato spazio a innovative sperimentazioni che possano coinvolgere attivamente il popolo universitario.

Una settimana fa Gersende Forestier, studentessa al master 1 di Science dell’information et de la communication ha lanciato il primo programma radiofonico gestito dagli studenti stessi. Reduce da un anno di Erasmus a Barcellona, Gersende ha pensato di creare questo spazio di incontro e di scambio non soltanto per dare voce all’internazionalità della facoltà che ospita ogni anno centinaia di studenti stranieri, ma anche per dare a questi ultimi l’opportunità di inserirsi nella nuova vita universitaria. Un tema di attualità e diversi studenti stranieri e non a confronto: questa è la formula di “Tous sur les ondes”.

In occasione delle elezioni cantonali francesi, svoltesi la scorsa settimana, nella prima puntata del programma si è parlato dei diversi sistemi elettivi in Francia, Spagna e Italia, in una “tavola rotonda” che ha visto protagonisti studenti delle tre diverse nazionalità, l’Italia rappresentata dalla sottoscritta. La collaborazione tra gli studenti e un po’ di improvvisazione hanno funzionato perfettamente: un passaparola nella mensa dell’università per trovare dei volontari per partecipare alla trasmissione.
Tre studenti sconosciuti o quasi a confrontarsi e conoscersi davanti ai microfoni. Una scaletta molto poco seguita, un’ironia reciproca verso i personaggi più comici del proprio paese . Il risultato è stata una divertente mattinata nella sala di registrazione, finalmente riempita dalle voci di studenti.

Tous sur les ondes cercherà di dare spazio alle potenzialità di una radio fino ad oggi poco sfruttata. E per perseguire questo obiettivo il programma ospiterà uno spazio musicale dedicato ai gruppi musicali emergenti e la rubrica “la minute bons plans” per restare informati sugli culturali organizzati a Parigi. Il quattordici aprile Tous sur les Ondes

sarà ufficialmente inaugurata e trasmessa sul sito dell’università: http://www.univ-paris3.fr/.


Benedetta Michelangeli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy