• Google+
  • Commenta
31 Maggio 2011

“Edison-Change the Music” prossima data del tour all’Università di Cosenza

www.edisonchangethemusic.itContinua il tour a emissioni zero di “Edison-Change the music” nelle università italiane, che vede come prossima tappa l’Università di Cosenza.

Il Tour sarà a emissioni zero grazie al sistema fotovoltaico Ecoluce.

Si tratta di innovativi sistemi mobili, composti da unità base denominate SPSU, in grado di accumulare ed erogare l’energia prodotta da pannelli fotovoltaici e fornire corrente elettrica sufficiente per alimentare un evento.
Il sistema Eco-Monitor di cui sono dotati permette, inoltre, un monitoraggio continuo dello stato dei consumi e della CO2 risparmiata grazie ad una rete di sensori wireless.

Martedì 7 giugno, dopo i dibattiti sull’importanza della sostenibilità nella musica, dalle 14.00 alle 18.00 verrà dedicato ampio spazio alla musica dal vivo con le prove live delle band emergenti iscritte al contest. Suoneranno dal vivo, in qualità di ospiti i Bunarma, la band calabrese vincitrice del contest 2010.

Hanno scelto di chiamarsi Bunarma, in dialetto antico calabrese “d’animo buono”.

Sarà perché i quattro giovani componenti della band di Palmi hanno una particolare affinità con le parole del dialetto calabrese. Come giocolieri le strappano al passato e alla quotidianità, le fondono con i ritmi antichi del popolo e creano una musica che sa di etnico e di magia, di ricordo e di promessa.

Loro sono Asia, Saverio Garipoli, Sasà Filippone e Meki Marturano.

Attualmente i Bunarma sono in studio per la registrazione del loro quarto album, la cui produzione è il premio ricevuto da “Edison-Change the music”, come primi classificati su 400 band partecipanti.
La distribuzione del nuovo lavoro sarà su circuito nazionale e verrà curata in collaborazione con RADIO Lifegate.

I Bunarma, infatti, si sono aggiudicati il primo premio per aver rappresentato con la loro musica, nell’unione della tradizione con la modernità, una comprovata immagine del rispetto ambientale che sta alla base del progetto “Edison-Change the music” e per questo sono chiamati oggi a sensibilizzare i giovani sul tema della sostenibilità.

Come ci tiene a spiegare Asia, cantante e portavoce della band:
“Credo sia davvero importante, specie oggi, lanciare messaggi di grande interesse sociale come quello della sostenibilità e farlo attraverso la musica , a mio avviso uno delle poche armi buone che riesce forse non a scuotere realmente ma quanto meno ad indurre a riflettere, soprattutto i giovani”.

Allora, che aspettate? Martedì 7 Giugno i Bunarma vi aspettano, affiancati dai loro tre validissimi musicisti aggiunti: Nino Palermo (Sintetizzatori),Bruno Pugliese (chitarre),Rocco Cannizzaro (fisarmonica).

…e per riprendere le parole di una loro splendida canzone
Il più insignificante spostamento di una pedina sopra una scacchiera, piano può generare un nuovo cambiamento, ora lo sai ora lo so.”

Maria Teresa Violi

Google+
© Riproduzione Riservata