• Google+
  • Commenta
4 Maggio 2011

Giornata della Salute a Chieti

La manifestazione, che si terrà il prossimo 10 maggio presso il Campus Universitario in via dei Vestini a Chieti Scalo, è stata presentata dal Segretariato Italiano Studenti in Medicina (SISM) in collaborazione con l’Università di Chieti – Pescara, ed è patrocinata dal Comune di Chieti.

Dalle ore 8 alle ore 20 il programma vedrà susseguirsi diverse iniziative, tutte all’insegna della solidarietà e del divertimento, con una particolare attenzione alla salute. Per informarsi sui diversi argomenti trattati nel corso della giornata verranno allestiti degli stand informativi ed un’autoemoteca per la raccolta del sangue presso il piazzale affacciato sulla Facoltà di Lettere nel Campus.

Tante saranno le tematiche affrontate, tra cui l’alimentazione dello sportivo, il diabete mellito, la delicata questione della donazione del sangue, degli organi e del midollo, la salute mentale, il grave problema del tabagismo e i principi di una corretta alimentazione. Tra le numerose collaborazioni sono da citare quelle con l’Unità Operativa di Medicina dello Sport dell’ospedale SS. Annunziata di Chieti, con il Servizio di Diabetologia dell’Ospedale Civile di Pescara, con Aido e Admo e col Centro Antifumo dell’Unità Operativa Complessa di Pneumologia dell’ospedale SS. Annunziata.

Nel pomeriggio nel piazzale davanti la Facoltà di Lettere chi vorrà potrà seguire delle lezioni di fitness con gli istruttori dell’agenzia Babilonia, e al Centro Universitario Sportivo dell’Università di Chieti (Cus) si potranno fare dei giochi a squadre le cui iscrizioni si raccoglieranno nei giorni precedenti presso gli stand Sism durante le ore del mattino.

A conclusione della giornata si terrà una marcia silenziosa per ricordare le vittime dell’Aids, il Candle Light Memorial, in cui i partecipanti, muniti delle candele che saranno messe a disposizione in mattinata negli stand del Sism, andranno a comporre col fuoco della fiamma la figura del fiocco rosso, simbolo della Giornata Mondiale contro l’Aids che si celebra ogni anno il primo dicembre.

Una giornata dunque per divertirsi e riflettere, non dimenticando che la nostra salute viene prima di ogni cosa.

Gabriele di Grazia

Google+
© Riproduzione Riservata