• Google+
  • Commenta
26 giugno 2011

Estate 2011: universitari il Riot-Village vi attende

L’estate non è mai la stagione ideale per essere studenti universitari. Gli esami e il caldo non sono un’accoppiata vincente. Il mare sembra essere l’unica via di fuga possibile e soprattutto il miraggio desiderato dai più. Circondati fra gli esami di luglio e quelli di settembre, sembra impossibile pensare che esista la parola vacanze. Divisi fra il voler tornare a casa, il non volersi separare dagli amici universitari e dovendo fare i conti con il proprio portafoglio, le vacanze sembrano divenire più fonte di stress che di libertà.

Un valido aiuto arriva anche quest’anno (ormai siamo al sesto) dal Riot-Village, il campeggio studentesco che si svolgerà dal 25 luglio al 5 agosto ad Ostuni in Puglia e organizzato da Link – Coordinamento Universitario.

Il Salento farà da sfondo a dibattiti, workshop, divertimento e discussioni. Musica e approfondimenti, spazi per i laboratori di arte, scrittura, fotografia, cinema e altro ancora, con l’obiettivo di godersi l’estate senza però perdere di vista i problemi che affliggono l’università. Momento per capire e confrontarsi, grazie anche all’intervento di diverse personalità di altri movimenti, associazioni, sindacati e politiche.

Oltre al cambio di location (le altre edizioni si sono svolte ad Otranto) le altre novità di quest’anno saranno le tematiche che verranno affrontate. Welfare, tutela dell’ambiente, questioni internazionali e tematiche di genere terranno il banco a preparare la seconda Assemblea Nazionale della Rete della Conoscenza , che per l’appunto, verrà ospitata all’interno dell’organizzazione.

Il Riot-Village ogni anno riunisce migliaia di ragazzi sia universitari che appartenenti alle scuole superiori di tutta Italia ottenendo fra i tanti risultati anche quello di aggregare i giovani, renderli attivi nella società che troppo spesso li esilia.

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni consultare il sito http://www.riotvillage.it.

Irene Cassaniti

Google+
© Riproduzione Riservata