• Google+
  • Commenta
7 giugno 2011

Università di Catania : conferenza del vincitore dell’Eni Award 2011

Batterie al litio sostenibili e a basso costo per i veicoli elettrici del prossimo futuro: giovedì mattina in Rettorato conferenza del vincitore dell’Eni Award 2011, Jean-Marie Tarascon

Il prof. Jean-Marie Tarascon, fresco vincitore dell’edizione 2011 dell’Eni Award (premio Protezione dell’ambiente), che gli sarà consegnato mercoledì 8 giugno dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sarà giovedì mattina (9 giugno) all’Università di Catania, per tenere una lectio magistralis incentrata sulla scoperta che gli è valsa l’assegnazione del prestigioso riconoscimento, considerato ormai una sorta di Nobel dell’Energia.
Tarascon – che terrà la sua conferenza nell’aula magna del Palazzo Centrale, a partire dalle 11,30 – ha infatti sperimentato un nuovo modello di batterie elettriche a ioni di litio, attraverso dispositivi più sicuri, a basso costo e a ridotto impatto ambientale, che fruiscono di nuovi tipi di elettrodi, opportunamente progettati, basati anche su materiali organici.
Le nuove batterie ad alte prestazioni e a costo contenuto messe a punto dallo studioso francese, direttore dell’Istituto di chimica dell’Université de Picardie “Jules Verne” di Amiens, rappresenteranno un fattore determinante per una larga diffusione dei veicoli elettrici nel sistema della mobilità, con importanti benefici di carattere ambientale.

Chimico di alto profilo, Jean-Marie Tarascon è specialista in chimica dei materiali, con una particolare attenzione alle applicazioni capaci di accumulare energia e alla ricerca sulla superconduttività. Si devono a lui e ai suoi colleghi le batterie Li-ion in plastica attualmente in commercio, delle quali è universalmente considerato il padre. E presto, potrebbe essere considerato il padre anche delle batterie elettriche del futuro, quelle che, da qui a qualche decennio, consentiranno a tutte le automobili del pianeta di funzionare, quando l’alimentazione a petrolio sarà definitivamente mandata in soffitta.
È attualmente incaricato della direzione di RS2E, il network scientifico e tecnologico francese che si occupa della conservazione elettrochimica dell’energia ed è anche il direttore del nuovo LabEx “Store-Ex”, che coinvolge sette laboratori di avanguardia transalpini. Autore di più di 500 pubblicazioni scientifiche, il professor Tarascon detiene circa 70 brevetti in Francia e negli Stati Uniti e prosegue con successo le sue ricerche sulle batterie Li-ion, sviluppando nuovi elettrodi, negativi e positivi, elettrodi organici per giungere alla produzione di batterie agli ioni di litio più sostenibili e processi di sintesi eco-efficienti dei materiali catodici.
Il premio Eni Award, del quale è stato insignito lo scienziato francese, è stato ufficialmente istituito nel luglio 2007 per sviluppare idee innovative, ed è divenuto nel corso degli anni un punto di riferimento a livello internazionale per un migliore utilizzo delle fonti energetiche, per promuovere la ricerca sulla tutela dell’ambiente e per incentivare e valorizzare le nuove generazioni di ricercatori nel campo dell’energia, attraverso quattro sezioni specifiche: Nuove frontiere degli idrocarburi, Energie rinnovabili e non convenzionali, Debutto nella ricerca e, appunto, Protezione dell’ambiente.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy