• Google+
  • Commenta
14 luglio 2011

Sistema universitario bielorusso

Oggi il nostro viaggio intorno al mondo ci porta in Bielorussia. La capitale della Bielorussia è Minsk, nel 1991 insieme all’Ucraina e alla Russia formerà il CSI (comunità degli Stati Indipendenti). Il sistema scolastico è cosi composto:

– Pre-Primario: dai 3 ai 6 anni d’età;
– Primario: dai 6 a 10 anni d’età (I° ciclo), dai 10 ai 15 anni d’età (II° ciclo);
– Secondario: dai 15 ai 18 anni di età;
– Post-Secondario: durata dai 2 ai 6 anni;
– Formazione Post-Laurea: durata da 1 a 3 anni.

L’istruzione obbligatoria dura 11 anni (dai 6 ai 17 anni). Il ciclo completo della scuola dell’obbligo è impartito nelle scuole di educazione generale. L’anno scolastico è composto da 36 settimane. I giorni scolastici nella settimana sono 6: 5 dedicati all’attività didattica, e il sesto (sabato) dedicato all’educazione fisica, sportiva, ad attività lavorative ed educative.

I bambini di età inferiore ai 3 anni possono frequentare l’asilo nido, mentre il gruppo di età compreso tra i 3 e i 6 anni si iscrive alla scuola dell’infanzia. Le strutture che garantiscono l’insegnamento prescolare possono essere pubbliche o private.

L’educazione primaria è obbligatoria e vi si possono iscrivere i bambini che hanno compiuto 6 anni, ma se i genitori lo desiderano e l’istituzione scolastica da il benestare questo limite si può abbassare a 5 anni.
L’educazione primaria è organizzata in un ciclo di 4 anni di studio diviso in un anno preparatorio e I-II-III classe. Il programma del primo anno può essere insegnato sia alla scuola elementare che alla scuola dell’infanzia. Alla fine del percorso di studi viene rilasciato un attestato.

L’educazione secondaria riguarda la fascia d’età dai 10 ai 16 anni ed è costituita da 6 classi, dalla IV alla IX. Gli studenti possono ricevere un insegnamento di diverso livello a seconda dell’anno che frequentano: nella 6^ o 7^ classe viene loro proposto uno studio più approfondito di alcune materie; nell’8^ o 9^ classe possono specializzarsi in scienze naturali, materie letterarie, tecnologia, arte o sport. Alla fine dell’insegnamento secondario di base viene rilasciato il diploma di educazione secondaria che dà diritto di proseguire gli studi, sceglienda tra un percorso di insegnamento fisso , sia professionale che generale, presso gli istituti tecnico-professionali o quelli di educazione secondaria specializzata, o un percorso di insegnamento solo generale nel liceo.
– Il liceo dura due anni, è la continuazione del percorso di educazione secondaria generale di base e prepara gli studenti per gli studi post secondari. Questi tipi d’istruzione possono essere impartiti in diverse strutture: a) possono essere incorporati in un istituto di educazione generale secondaria; b) i licei, offrendo corsi in scienze naturali, scienze tecniche, materie umanistiche, possono avere una sede indipendente; c) i licei possono essere ospitati nella struttura di un istituto di insegnamento post-secondario. Al termine di questo breve ciclo di studio è rilasciato un diploma accompagnato da una medaglia d’oro o d’argento, per coloro che hanno ottenuto eccellenti o molto buoni risultati, o accompagnato da uno speciale riconoscimento per l’ottimo rendimento ottenuto in una particolare materia.
– Educazione tecnico professionale: costituisce il livello di base della formazione professionale. Permette di ottenere la qualifica necessaria per praticare un mestiere. Il percorso di studi dura 2 o 3 anni, vi si accede dopo la IX classe e conferisce il diritto di accedere alla formazione superiore.
– Educazione secondaria specializzata: dura 3 o 4 anni e ammette al suo ciclo di studi studenti che hanno completato il percorso dell’educazione generale. Gli istituti che offrono questo tipo di formazione sono i politecnici e i collegi. Il titolo rilasciato dà diritto di accedere all’educazione superiore.

L’educazione post-secondaria generalmente dura dai 5 ai 7 anni e si conclude con un esame di stato che può essere accompagnato dalla discussione di un progetto finale. Superata con successo la prova lo studente consegue il grado di Dottore o una qualifica professionale appropriata al percorso seguito. Dopo l’educazione secondaria specialistica, si può accedere ad un ciclo breve per approfondire l’indirizzo di studi seguito precedentemente. Gli studenti che frequentano i collegi tecnici superiori otterranno una laurea di primo livello.

Marano Virgilio

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy