• Google+
  • Commenta
4 agosto 2011

Campus alla Caserma Randaccio di Brescia

Il Consiglio comunale di Brescia ha deliberato il cambio d’uso degli immobili militari della caserma Randaccio di via Lupi di Toscana trasformandoli in un campus universitario dotato di alloggi per studenti.

Non mancano da giorni perplessità e polemiche da parte dei Giovani Universitari del Pd dell’Ateneo lombardo. Definita il primo agosto un “pasticcio”, i giovani attivi politicamente all’interno dell’Università hanno posto una riflessione, ovvero se il Comune di Brescia si fosse mai chiesto, prima della delibera finale sul trasformare la caserma in un campus, cosa ne pensasse l’Università circa i costi di gestione della struttura.

Chiesti al Ministero dell’Istruzione 10 milioni di euro per i finanziamenti, per un’opera che, una volta conclusa, presenterà l’amaro conto: 30 milioni di euro.

L’Ateneo ha già a disposizione 400 posti letto, tenendo conto dei posti creati presso il nuovo Campus di via Valotti. Con il nuovo complesso del Randaccio, i nuovi posti a disposizione saranno 196, togliendo i 20 destinati all’housing bresciano.

I Giovani Democratici hanno denunciato “la mancanza di trasparenza e di un piano solido e ben strutturato, che ha dato a molti la sensazione che più che trovarsi di fronte ad un progetto serio, per l’ennesima volta ci si trovi di fronte ad una mossa di propaganda elettorale.

Il rischio è quello di trovare dei posti vuoti nel Campus perchè, a fronte delle larghe spese, sarà apportata una diminuzione delle borse di studio assegnate dalla Statale. Ogni posto letto, secondo i Democratici, costerà di più.

Danilo Ruberto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy