• Google+
  • Commenta
19 agosto 2011

L’Università di Padova su Giove

L’università di Padova finirà su Giove, grazie ad una ‘particolare’ rappresentenza inviata all’interno del sonda Juno che, lanciata il 5 agosto, nel 2016, fra 500 milioni di chilometri, atterrerà sul quinto pianeta del sistema solare.

Accanto ai sofisticati strumenti con i quali Juno esplorerà l’atmosfera del pianeta, c’è anche un carico meno serio: tre statuine che rappresentano Galileo Galilei e le antiche divinità Giove e Giunone.

I pupazzi sono stati creati dalla Lego, in collaborazione con la stessa Nasa, nell’ambito di un programma per stimolare nei ragazzi l’interesse per i temi scientifici.

Il significato? Presto spiegato da una targa realizzata dall’Università di Padova in collaborazione con l’Agenzia spaziale italiana. La bizzarra delegazione rappresenta infatti, recita la targa, “Galileo e la scoperta delle 4 lune medicee di Giove Io, Europa, Callisto e Ganimede”.

Juno raggiungerà il gigante gassoso nel 2016 ed effettuerà almeno 30 orbite intorno al gigante gassoso per sondare la sua struttura interna.

Così fra un’investigazione della struttura tridimensionale della magnetosfera e una misurazione dell’atmosfera gioviana, troverà anche il tempo per far conoscere ai tre simulacri del nostro tempo il pianeta più grande di tutto il sistema solare.

Claudio Capanni

Google+
© Riproduzione Riservata