• Google+
  • Commenta
13 dicembre 2011

A Nantes si progetta l’Università del domani

“L’Universitè demain” è il titolo del convegno organizzato dall’Università di Nantes il 7 e l’8 Dicembre scorsi in occasione del 50° anniversario dell’Università. In programma conferenze e workshop per discutere delle problematiche in cui versa l’università francese oggi da cui partire per disegnare l’università del domani.Si è tenuto Mercoledì 7 e Giovedì 8 Dicembre scorsi il convegno nazionale “L’Universitè demain”, organizzato dal l’Università di Nantes, in occasione dei festeggiamenti per il 50° anniversario dalla sua fondazione.

In programma tre conferenze e quattro workshop per interrogarsi in maniera lucida e disincantata sulla natura dei cambiamenti che l’università è chiamata quotidianamente ad affrontare, alla luce di un vasto panorama di riforme con cui ogni giorno è chiamata a confrontarsi. Non a caso, il rettore dell’Università di Nantes Yves Lecointe ha così spiegato l’utilità di questo convegno: “Alla vigilia di scelte elettorali decisive a livello nazionale e per la maggior parte delle università francesi, diventa necessario un momento di riflessione e di dibattito sugli orientamenti che l’istituzione universitaria deve seguire”.

I temi trattati nel corso delle conferenze e dei workshop riguardano le principali problematiche dell’università francese: l’autonomia, la validità della formazione, la ricerca, i finanziamenti, le strategie delle istituzioni, la governance universitaria. Lo scopo è stato quello di creare una discussione costruttiva da cui partire per tracciare i contorni dell’Università del domani, alla luce delle problematiche attuali.

Il convegno ha ottenuto grande successo: 200 uditori e più di 30 invitati nazionali ed internazionali intervenuti nei vari dibattiti, in particolare i Rettori delle principali università francesi, politici e docenti esperti nel campo dell’istruzione e della ricerca. Tra questi erano presenti Isabelle This Saint Jean, vice-presidente in carica per l’istruzione superiore e la ricerca presso il consiglio regionale dell’Ile-de-France, Alain Renaut, professore di filosofia politica e di etica all’Université Paris IV Sorbonne, , e Emmanuel Zemmour, presidente dell’Unione nazionale degli Studenti in Francia.

Giulio Oliani

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy