• Google+
  • Commenta
23 gennaio 2012

Inaugurate la Biblioteca biomedica e la nuova Mensa universitaria della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Perugia

Inaugurate stamani nella Facoltà di Medicina e chirurgia del Polo unico in località Sant’Andrea delle Fratte a Perugia la nuova Biblioteca medica e la Mensa universitaria per gli studenti Due importanti tappe del lungo percorso che ha visto la recente apertura della nuova sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia di cui le due strutture (biblioteca e mensa) rappresentano il completamento.
Per l’occasione sono intervenute alla cerimonia odi oggi, oltre ai vertici dell’Università, le massime autorità regionali e comunali: la Governatrice Catiuscia Marini e il Sindaco di Perugia Wladimiro Boccali. Era presente nell’Aula della cerimonia una delegazione di medici provenienti dalla Libia.
Ha introdotto gli interventi il Pro Rettore Antonio Pieretti, ricordando che l’odierna inaugurazione è un’iniziativa che riguarda l’intera Università di Perugia e non solo la Facoltà Medica. Il Preside di Medicina Luciano Binaglia ha sottolineato che l’apertura della Biblioteca unica della Facoltà, dopo anni di chiusura di quelle dei singoli dipartimenti, rappresenta il ritorno alla normalità. “Non è più il solo contributo cartaceo la fonte del sapere – ha rilevato Binaglia – senza il quale però ci troveremmo in difficoltà. La nuova struttura è dotata di circa 85mila volumi, comprendente i libri di Psichiatria donati alla Facoltà dalla Provincia di Perugia, che nel complesso rappresentano un patrimonio che è a disposizione del personale sanitario del Polo Unico e dei medici umbri”.
“E’ il coronamento di un sogno, ora diventato realtà.”. Con queste parole ha esordito il Rettore Francesco Bistoni volendo evidenziare che anche la mensa e soprattutto la biblioteca segnano una tappa importante nel cammino della modernizzazione sul quale è impegnato l’Ateneo di Perugia e non solo la Facoltà di Medicina. “Queste due strutture – ha aggiunto Bistoni – si inseriscono all’interno del Polo Unico che rappresenta la più importante realizzazione degli ultimi decenni in Umbria. Nel costruire il futuro del nostro Ateneo dobbiamo operare con coscienza, un dovere che riguarda tutti i soggetti protagonisti chiamati a rinunciare ai privilegi del passato per lavorare nella nuova Università, che dovrà garantire eccellenza ed essere al servizio della collettività”.
Il Rettore ha, inoltre, indicato gli obiettivi a breve e medio termine: l’imminente trasferimento dei laboratori didattici da Via del Giochetto all’interno del Polo Unico, la realizzazione del Centro universitario per la Genomica, cui dovrà concorrere anche la Regione Umbria, e la definizione della nuova convenzione sulla Sanità, che vede già al lavoro sia l’Ateneo che la Regione Umbria.
Sono, quindi, intervenuti il Sindaco di Perugia Wladimiro Boccali e, in chiusura, la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini.
Sono seguite poi le visite alla Biblioteca medica e alla Mensa universitaria.

Google+
© Riproduzione Riservata