• Google+
  • Commenta
24 gennaio 2012

Maturità: Ecco le materie della seconda prova.

Maturandi! Mettete da parte le vostre paure, i vostri sogni e le vostre speranze in merito alla seconda prova, ieri 23 gennaio, il Ministero dell’Istruzione ha rivelato le materie previste per la seconda prova scritta che si terrà il prossimo 21 giugno.

 

 

Ecco, qui di seguito, le materie:

Per i Licei:

-* Liceo classico: Greco;

-* Liceo scientifico: Matematica;

-* Liceo linguistico: Lingua straniera;

-* Liceo pedagogico: Pedagogia;

-* Liceo artistico: Figura disegnata.

Per gli Istituti tecnici e professionali:

-* Istituto tecnico commerciale (ragionieri): Economia aziendale;

-* Istituto tecnico per geometri: Topografia;

-* Istituto tecnico per il turismo: Lingua straniera;

-* Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione: Alimenti e alimentazione;

-* Istituto professionale per i servizi sociali: Psicologia generale e applicata;

-* Istituto professionale per tecnico delle industrie meccaniche: Tecnica della produzione e laboratorio.

-* Per il settore artistico (licei e istituti d’arte) la materia di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (Architettura, Ceramica, Mosaico, Marmo, Oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni.

Per gli istituti tecnici, inoltre, una nota del ministero aggiunge “Sono state scelte materie che oltre a caratterizzare i diversi indirizzo di studio hanno una dimensione tecnico-pratico laboratoriale per questa ragione la seconda prova può essere svolta come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando, eventualmente, anche i laboratori dell’istituto”.

Novità di quest’anno, inoltre, è che per la prima volta, dirigenti scolastici e insegnanti dovranno presentare on-line la domanda di partecipazione agli esami di Stato in qualità di presidenti di commissione e di commissari d’esame.

Ovviamente per tutte le altre informazioni e per consultare l’elenco completo delle materie scelte per tutti gli indirizzi si rimanda alla pagina dedicata presente sul sito del MiUr

A questo punto non ci resta che augurarvi buona fortuna e ricordatevi che gli esami non finiscono mai: questo è solo l’inizio!

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata