• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2012

Concluso alla facoltà di Scienze Politiche di Catania il seminario “sull’insegnamento della cultura siciliana”

Alla facoltà di Scienze Politiche di Catania, nell’elegante Aula Magna della sede di via Vittorio Emanuele, si è appena concluso il seminario “sull’insegnamento della cultura siciliana” promosso dalla Regione Sicilia, voluto dallo stesso Presidente della Regione Lombardo che ha assistito insieme all’assessore regionale Mario Centorrino alle discussioni di carattere tecnico, soprattutto, che hanno riguardato le sedute del seminario.

Obiettivo dell’iniziativa, destinata in gran parte alle istituzioni scolastiche della provincie di Catania, Ragusa, Enna e Messina è quello di disciplinare l’introduzione di questo tipo di iniziative all’interno delle scuole; numerosi infatti sono i progetti  attuati o in via di attuazione che mirano a far conoscere il patrimonio culturale, linguistico e storico della Sicilia, nelle varie scuole.

Attraverso, ad esempio, lo studio di tradizioni teatrali, il recupero di antiche tecniche per la pesca, la raccolta di tiritere e leggende della tradizione sicula etc., si cerca di far conoscere ai giovani la storia di una delle isole più ricche e affascinanti d’Italia e non solo.

Ad aprire il seminario è stato il Preside della facoltà di Scienze Politiche, professore Giuseppe Barone; sono seguiti gli interventi del dirigente dell’Ufficio scolastico regionale  Maria Luisa Altomonte, dell’assessore regionale dei Beni culturali e delle Identità siciliane Sebastiano Missineo, del dirigente generale del Dipartimento regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale Ludovico Albert; e infine il deputato regionale Nicola D’Agostino, proponente la legge n.9/201, che ne presenterà il contenuto normativo.

Google+
© Riproduzione Riservata