• Google+
  • Commenta
10 febbraio 2012

DownBeat promuove la Fondazione Jazz di Siena!

 

La ‘bibbia’ americana del Jazz, il DownBeat,  ha dedicato uno speciale alla Libera Università del Jazz di Siena. L’evento ha sorpreso molto, per la prima volta, infatti,  la rivista ha relegato tanto spazio ed importanza ad una scuola europea!

La rivista americana nel numero di gennaio la consacra nella lista delle migliori scuole di formazione jazzista al mondo! Il giornalista James Hale, che l’estate scorsa ha visitato la Siena Jazz si è dichiarato entusiasta della qualità della sua offerta formativa e divertendosi a parlare anche  con gli stessi allievi.

Nell’articolo è stata fatta una lunga intervista al presidente Franco Caroni , il quale ha commentato:

Siamo molto felici del riconoscimento che ci ha tributato la più influente rivista del Jazz al mondo! Per noi è un incitamento a fare meglio, in vista dell’apertura il prossimo novembre dei corsi triennali  della Libera Università. Nonostante la crisi, Siena ci ha appoggiato e speriamo continui visti i risultati ottimi vogliamo rilanciare l’offerta formativa innovativa!

Non male per una neonata che è stata definita dall’autorevole rivista come simbolo del “Nuovo Rinascimento Italiano”.

 

Google+
© Riproduzione Riservata