• Google+
  • Commenta
17 Marzo 2012

Laquinimod per combattere la Sclerosi

Combattere la Sclerosi Multipla è ora possibile, grazie ad un farmaco messo a punto dall’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Il medicinale si chiama Laquinimod, ed è un farmaco orale creato appositamente per i pazienti affetti da Sclerosi Multipla Recidivante-Remittente (RRMS).

Laquinimod è il risultato di una sperimentazione di fase III chiamata Studio Allegro, e insieme ai risultati di un’ulteriore studio di fase III chiamato Bravo, comprenderà la documentazione che permetterà di ricevere l’autorizzazione dall’Agenzia Europea dei Medicinali per la vendita del prodotto.

I risultati dei test, pubblicati sul New England Journal of Medicine, sono davvero promettenti: il farmaco garantisce la riduzione del volume cerebrale e dell’attività infiammatoria della malattia, ed è in grado di frenare l’avanzamento della disabilità, con effetti collaterali minimi.

Il prof. Giancarlo Comi, autore dello studio nonché Direttore del Dipartimento di Neurologia dell’Istituto di Neurologia Sperimentale presso l’ateneo milanese, afferma: “Lo Studio Allegro evidenzia la particolarità del farmaco Laquinimod nell’agire sulla malattia. Il medicinale è infatti in grado non solo di diminuire le ricadute, ma anche di limitare i danni irreversibili del tessuto nervoso, tipici della Sclerosi Multipla“.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy