• Google+
  • Commenta
17 marzo 2012

Lavoro al Parlamento europeo

Con la nuova edizione promossa dall’istituzione europea per lo studente universitario si apre la possibilità di poter affrontare un importante esperienza lavorativa. Si tratta di tirocini retribuiti rivolti unicamente ai laureati.

Gli indirizzi variano da politico-istituzionali a quelli giornalistici, presenti anche selezioni per traduttori e interpreti. L’ esperienza lavorativa sarà di massimo 5 mesi e le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 15 maggio 2012. Le domande dovranno presentare alcuni requisiti ritenuti essenziali quali laurea e conoscenza di più lingue dell’Unione europea.

Questo corso di formazione aiuterà il tirocinante ad approfondire il suo percorso di studi ormai terminato e ad avere un primo contatto con le attività dell’Unione europea e in particolare col parlamento europeo.

I tirocini retribuiti sono i tirocini Robert Schuman, opzione generale e  i tirocini Robert Schuman, opzione giornalismo. Nel primo casoi candidati devono dimostrare di aver elaborato uno scritto corposo riguardante le relazioni tra l’Unione europea e gli Stati Uniti. Nel secondo caso devono dimostrare di avere competenza nel ramo giornalistico o facendo riferimento alle loro pubblicazioni o dall’iscrizione all’ordine dei giornalisti.

Per i tirocini come traduttori e interpreti il percorso di formazione è diverso. Durerà tre mesi anche se è possibile che questo stesso possa durare altri tre mesi, infatti, è previsto nel percorso un’eccezionale proroga. In questo caso si tratta sia di stage retribuiti che non retribuiti. La modalità per fare domanda è la stessa. La candidatura potrà essere presentata dal 15 marzo fino al 15 maggio 2012.

Il tirocinio partirà il 1 ottobre del 2012. Nel 2011 l’importo della borsa per i tirocini retribuiti è stata di circa  1.213,55 euro al mese.

Saranno possibili visite di studio presso le biblioteche o negli archivi del Parlamento. Si potrà così comprendere e analizzare lo studio di argomenti relativi all’integrazione europea. Accedere al Parlamento europeo permetterà anche l’incontro e il confronto con deputati e funzionari specializzati.

La domanda dovrà essere presentata online dal 15 marzo e non oltre il 15 maggio 2012. Date le numerose richieste degli anni precedenti l’istituzione europea ha consigliato di non aspettare gli ultimi giorni per presentare la domanda.
Il link per inviare la domanda:

 

Google+
© Riproduzione Riservata