• Google+
  • Commenta
6 marzo 2012

Quando lo studio è una vocazione

Per molti ragazzi studiare costituisce un dovere, per altri un obbligo, Ercilia Stanciany (nella foto) invece pare sia una vera e propria vocazione.

Nata in una delle tante bidonville Messicane , il padre all’età di dieci anni le vietò di frequentare la scuola in quanto poi non si sarebbe potuta permettere di continuare gli studi troppo onerosi per la loro condizione economica. Ma come succede nelle migliori favole Disney qualcosa è cambiato all’improvviso.

Un volantino con la pubblicità di corsi di recupero per riprendere gli studi ha riacceso in Ercilia la speranza. Quella stessa discarica di  Vitoria che per anni l’aveva imprigionata in una strenua ricerca di qualcosa di riutilizzabile, le ha regalato i libri di testo necessari per poter riprendere in mano i suoi sogni.
All’età di vent’anni e con due figli da crescere Ercilia è riuscita quindi non soltanto a diplomarsi ma anche a superare i test di ammissione  al corso di arte dell’esclusiva  Universidad Federal do  Espirito Santo.

Quando si dice un destino scritto.

Google+
© Riproduzione Riservata