• Google+
  • Commenta
5 marzo 2012

Università di Palermo: arriva il verbale elettronico

 L’Università di Palermo ha stabilito di avviare in anticipo il progetto di sperimentazione del verbale elettronico, previsto per l’anno accademico 2013/2014.

Verranno rimpiazzati il vecchio libretto universitario e lo statino, i professori potranno registrare le votazioni direttamente sul portale e gli studenti riceverebbero i documenti online.

Il corpo docenti sarà provvisto una smart-card per l’applicazione della firma digitale da apporre sui verbali, mentre gli studenti, in sede di esame, potranno accettare il risultato mediante l’utilizzo della propria tessera sanitaria alla quale verrà associato un codice pin personale: in questo modo si eviteranno errori e si favoriranno gli studenti fuori sede e/o lavoratori, esonerati così dall’obbligo di recapitare i documenti presso le rispettive segreterie.

Il Rettore Roberto Lagalla ha espresso la sua soddisfazione in merito alla realizzazione del progetto, grazie al quale sarà possibile acquisire in tempo reale i graduali progressi e i parametri di valutazione dell’ateneo da parte del ministero.

Google+
© Riproduzione Riservata