• Google+
  • Commenta
20 Maggio 2012

Bonn: studenti di archeologia scoprono tempio romano

Doveva essere solo un’esercitazione didattica per mettere in pratica quanto imparato sui banchi dell’università, ma gli studenti si sono trovati di fronte ad un reperto inaspettato: un intero tempio romano! La scoperta è stata fatta nei pressi della sede dell’Università di Bonn a Poppelsdorf, quartiere nella zona ovest dell’ex capitale tedesca, dove prima della costruzione di un nuovo edificio, alcuni studenti di archeologia stavano realizzando degli scavi didattici.

Lavorando in un’area considerata disabitata in epoca romana, gli studenti hanno invece scoperto una struttura compatta, con una lunghezza di 7,5 ed una larghezza di 6,75 metri: le fondamenta di un tempio romano, costruito in gran parte di legno e materiale da costruzione che non purtroppo non sono sopravvissuti al peso dei secoli. Su quello che era il pavimento del tempio, invece, gli studenti hanno ritrovato un gran numero di conchiglie e frammenti di vasi che hanno permesso di fornire una prima datazione del reperto, VIII secolo a. C.

Tra i detriti sono stati ritrovati anche delle tegole e dei chiodi di ferro appartenenti ad un altro edificio romano, del II secolo a. C., costruito probabilmente sul vecchio sito del tempio. Ad oggi, nella regione tedesca del Nord Reno – Westfalia, si era ritrovato soltanto un tempio simile di epoca romana: anche in quel caso, il motivo del ritrovamento era dovuto a degli scavi per la costruzione di un nuovo edificio, il World Congress Center di Bonn.

La nuova scoperta ha stravolto anche le teorie sull’insediamento urbano nell’area di Bonn: gli scienziati, infatti, pensavano che l’unico insediamento umano del periodo romano fosse vicino alla rive del fiume Reno, che scorre attraverso la città. Secondo il prof. Rumscheid, docente di archeologia presso l’Università di Bonn, la scoperta del tempio, invece, dimostra che nell’antichità, alcune popolazioni si stabilirono nella zona dell’attuale distretto di Poppelsdorf, a pochi chilometri dalla corrente del fiume.

Nel frattempo, i lavori di recupero e di scavo attorno al tempio romano continuano con entusiasmo: i numerosi reperti e manufatti ritrovati saranno analizzati nei laboratori dell’Università di Bonn ed esibiti nel museo cittadino; successivamente dovranno cominciare anche lavori di costruzione del nuovo edificio.

Google+
© Riproduzione Riservata