• Google+
  • Commenta
10 Maggio 2012

Intossicazione da mozzarella blu: è panico in una mensa scolastica

Dopo l’ultimo caso risalente al gennaio scorso in Ciociaria, scatta di nuovo l’allarme “mozzarella blu” in una mensa scolastica milanese.

La mozzarella blu fa di nuovo la sua comparsa. Questa volta nella mensa della scuola elementare Bacone di Milano in via Matteucci.

A dare l’allarme sono state le mamme volontarie della commissione mensa, che hanno intercettato dei campioni di mozzarella sospetta tra i piatti dei bambini, subito inviati al laboratorio di analisi dell’ispettore di Milano Ristorazione, la società che si occupa della gestione delle mense scolastiche del comune della città.

Secondo quanto dichiarato dalla cooperativa, si tratterebbe di una sola mozzarella, sulle circa 85.000 consegnate, ad aver presentato una piccola macchia blu. Il colore anomalo sarebbe causato da un batterio non patogeno, pertanto innocuo per la salute, conosciuto come Pseudomonas fluorescens.

 “Le mozzarelle, di latte italiano, sono fornite da un produttore di Torino. Arrivano al nostro magazzino centrale di Linate dove vengono svolti controlli a campione e quindi consegnate alle scuole nei contenitori termici dell’azienda fornitrice. Ai bambini delle materne vengono serviti due bocconcini da trenta grammi, tre alle elementari e quattro alle medie e agli adulti.” Queste le parole di Milano Ristorazione riportate da Il Corriere Della Sera.

La preside dell’istituto scolastico ha comunque invitato i genitori, allarmati a causa del numero imprecisato di bambini che hanno mangiato la mozzarella, a comunicare eventuali malesseri di costoro, in attesa dei risultati delle analisi. Ma per ora nulla di grave sembra essere accaduto ai bambini.

Si attendono quindi ulteriori notizie in merito agli esami che sono in corso all’Istituto zooprofilattico di Milano per sapere con certezza se la mozzarella blu può essere causa di intossicazione o meno.

Google+
© Riproduzione Riservata