• Google+
  • Commenta
27 Maggio 2012

Ricordando Alan Turing, in occasione del centenario della sua nascita

Martedì 29 maggio gli studenti della Sapienza, prima Università di Roma, potranno assistere alla Lectio magitralis di Judea Pearl, docente dell’Università della California – Los Angeles.

Per la sua ricerca su problematiche di apprendimento automatico e di intelligenza artificiale, spaziando in altre discipline come la filosofia, le scienze cognitive e la statistica, il docente americano ha ricevuto il premio Turing nel 2011, massimo riconoscimento al mondo per l’informatica, equivalente per prestigio e onore al premio Nobel. Alan Turing, uno dei massimi geni della matematica del ventesimo secolo, padre riconosciuto del computer e crittoanalista.

La grandezza di Alan Turing è stata quella di aver intuito l’importanza dell’integrazione tra teoria del calcolo e tecnologia elettronica, oltre che l’inefficienza del progettare macchine diverse per svolgere compiti diversi, rispetto al vantaggio di progettare di una macchina universale che fosse in grado di elaborare le istruzioni di dati, con il progetto di costruire una macchina elettronica capace di eseguire qualsiasi programma.

Nel 1950 Turing pubblicò “Computing Machinery and Intelligence”, saggio ( pietra miliare dell’intelligenza artificiale), nel quale propose un esperimento oggi noto come “test di Turing”, allo scopo di definire i requisiti necessari affinché una macchina possa essere considerata intelligente.

Lo scienziato inglese dopo aver di fatto inventato, con la macchina che porta il suo nome, i moderni calcolatori elettronici e dunque il computer, è morto mangiando una mela avvelenata. L’ evento, che si tiene in occasione del centenario della nascita di Turing, è stato organizzato dal dipartimento di Informatica della Sapienza proprio per onorare l’ illustre genio, allineandosi con le celebrazioni che si stanno svolgendo in tutto il mondo.

L’ ingresso è libero e aperto al pubblico fino ad esaurimento posti, previa registrazione al sito del cerimoniale: http://cerimoniale.uniroma1.it entro domenica 27 maggio.
Appuntamento: martedì 29 maggio 2012 ore 9.00, aula magna del Rettorato, piazzale Aldo Moro 5, Roma

Google+
© Riproduzione Riservata