• Google+
  • Commenta
5 giugno 2012

Auto senza pilota. Con Volvo si può!

È in Spagna che si è deciso di condurre il primo test ufficiale delle auto svedesi senza conducente ed i risultati sono stati ottimi. Il progetto SARTRE (Safe Road Trains for the Environment), finanziato anche con fondi europei, ha visto tre Volvo prive di conducente percorrere circa 200 km su un’autostrada spagnola senza causare danni o fastidi alla normale circolazione dei tradizionali veicoli.

Si tratta di un progetto avviato nel 2009 che si basa, dunque, su automobili autonome che non prevedono la presenza di un conducente, se non per la sola vettura di testa, guidata da un pilota professionista. Le altre risultano, infatti, collegate ad essa soltanto da una connessione wireless ottenuta con l’utilizzo di telecamere, sensori radar e sistemi di guida laser che controllano costantemente la velocità e la direzione di marcia indicando al computer di bordo il momento giusto per accellerare, frenare e svoltare.

La prima prova ufficiale su un’autostrada in normali condizioni di traffico preoccupava poichè finora il test era stato effettuato esclusivamente sul tracciato privato Volvo in Svezia ma, con una costante velocità media (50 miglia orarie, pari a 80,5km/h) e con 6 metri di distanza tra le vetture, il sistema ha dimostrato la possibilità, di automobili di questo tipo, di ridurre le emissioni di carburante fino al 20 per cento rispetto alle tradizionali.

Google+
© Riproduzione Riservata