• Meoli
  • Coniglio
  • Barnaba
  • Grassotti
  • Miraglia
  • De Leo
  • Tassone
  • Algeri
  • Andreotti
  • Paleari
  • Mazzone
  • Gelisio
  • Rossetto
  • Califano
  • Baietti
  • Falco
  • Rinaldi
  • Romano
  • Gnudi
  • Cocchi
  • Romano
  • Napolitani
  • Quaglia
  • Dalia
  • Leone
  • Quarta
  • Chelini
  • Crepet
  • Liguori
  • Catizone
  • Cacciatore
  • Santaniello
  • Buzzatti
  • Ward
  • Scorza
  • Bonanni
  • Pasquino
  • Ferrante
  • Boschetti
  • Bonetti
  • Bruzzone
  • di Geso
  • Casciello
  • De Luca
  • Valorzi
  • Alemanno
  • Carfagna

Lavorare in Volvo: come fare, candidatura e stipendio

Daniela Attanasio 27 Aprile 2021
D. A.
16/10/2021

Ecco come fare per lavorare in Volvo Italia, candidatura spontanea, posizioni aperte, recensioni e stipendio dipendenti.



Volvo è una casa automobilistica originaria della Svezia nata nel 1927 a Göteborg da Gustav Larson e Assar Gabrielson. Dal 1999 entra a far parte del gruppo Ford, mentre dal 2010 fa parte del gruppo Geely Automobile, una holding cinese. Ora è anche una società per azioni. Si occupa di costruzioni di automobili esportate in tutto il mondo.

Di seguito verranno fornite informazioni utili su come inviare la candidatura per lavorare in Volvo Careers e inviare il curriculum vitae. Si fornirà una guida sulla visualizzazione delle offerte di lavoro attive corollate da recensioni dei dipendenti e le stime degli stipendi medi. In aggiunta, saranno chiariti anche i requisiti per alcune delle posizioni aperte.

Come lavorare in Volvo: Lavora con noi modulo e invio candidatura spontanea sul sito ufficiale

Le posizioni aperte per lavorare in Volvo Italia ed entrare a far parte del team sono molteplici. Per accedervi basta accedere al sito e nella sezione “Scopri” c’è la possibilità di accedere a Volvo Careers. L’azienda offre posizioni lavorative per gli studenti, che possono completare la loro tesi di laurea all’interno del team o svolgere un tirocinio estivo. Inoltre, ci sono posizioni anche per i neolaureati e i professionisti. Ciascun candidato ha la possibilità di accedere all’offerta di lavoro più consona alla propria formazione ed esperienza.

Per inviare la propria candidatura è necessario iscriversi al portale e creare un proprio account. Da notare che tutte le offerte, compresa l’area personale sono in lingua inglese, quindi, per evitare di incorrere in errori, conviene leggere attentamente quanto scritto.

Sul portale sono presenti le assunzioni in tutto il mondo attualmente attive. Il candidato, proprio per questo motivo, ha un’ampia scelta di offerte di lavoro.

Requisiti per iniziare un lavoro in Volvo, carriera e stipendio

Molti candidati prima di inviare la candidatura per lavorare in Volvo e visualizzare le posizioni aperte, possono consultare i requisiti per ciascuna delle opportunità di carriera attive al momento. Le applications possono essere inoltrate anche sul social network LinkedIn. Essendo una società aventi molte sedi dislocate in tutto il mondo, sono numerosi anche i settori per cui candidarsi. La posizione di Warehouse & Transport Specialist si occupa, ad esempio, di guidare, controllare e valutare i processi di trasporto e immagazzinamento dando un grande contributo al settore logistico. I requisiti richiesti sono: laurea triennale, competenze digitali, una buona conoscenza della lingua inglese ed almeno tre anni di esperienza nel settore. Si preferiscono i candidati che hanno già lavorato nel settore automobilistico.

Per le posizioni destinate ai neolaureati, invece, ecco i requisiti da soddisfare: laurea specialistica, almeno un anno di esperienza lavorativa, conoscenza della lingua inglese. A questi candidati verrà offerto un contratto di 24 mesi accedendo al programma ad hoc per chi ha appena conseguito una laurea.

Gli stipendi dei dipendenti variano a seconda della posizione ricoperta. Un business controller guadagna circa 43000 euro l’anno, ma un dirigente delle risorse umane avrà un introito di 70000 euro annui. La posizione di tirocinante prevede un diverso trattamento economico. Il rimborso spese è pari a 500 euro.

Guida per lavorare in Volvo: cosa fare e cosa no

Dalle recensioni dei dipendenti emerge che in azienda c’è un ambiente dinamico, in cui si può avere una formazione completa e si può gestire autonomamente il proprio tempo. Tra gli aspetti negativi segnalati, tuttavia, figurano gli orari di lavoro che a volte si estendono ben oltre quelli previsti. Recentemente la società ha introdotto una nuova politica aziendale che prevede un congedo parentale per tutti i 40000 dipendenti. Si tratta del cosiddetto Family Bond, un congedo retribuito di sei mesi per entrambi i genitori. Ancora una volta Volvo Cars si dimostra al passo con i tempi.

Ricapitoliamo i passaggi da seguire per entrare in Volvo Italia:

  • accedere al sito Volvocars.com
  • selezionare la voce “Scopri” e “Careers”
  • visualizzare le posizioni lavorative in base al proprio status sociale (studente, neolaureato o professionista)
  • inviare la candidatura registrandosi nel form dedicato
Scheda Azienda
Azienda svedese nata nel 1927 a Goteborg, dove attualmente mantiene la sede principale. Fa parte della holding cinese Geely Automobile. In Italia la sede legale è situata a Bologna.
Nome AziendaVolvo
Settoreautomobilismo
Regioni in cui è presenteAbruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Val d'Aosta, Trentino Alto Adige, Piemonte, Lombardia, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Lazio, Sardegna, Sicilia
Requisiti per lavorarelaurea, conoscenza della lingua inglese, competenze in ambito digitale
Contatti - Lavora con noihttps://group.volvocars.com/careers
Anagrafica Principale
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Attanasio Laureata in traduzione specialistica con la passione per la fotografia, mi occupo della redazione di articoli aventi come argomento le serie TV, da sempre mie fedeli compagne di vita. In particolare, prediligendo serie TV anglofone, mi focalizzo sulle recensioni di serie che hanno segnato la storia della televisione e di fornire anticipazioni di nuovi episodi dando succulenti spoiler al telespettatore più curioso. Oltre a migliorare le competenze linguistiche, spesso le serie TV danno dei veri e propri insegnamenti di vita. Il mio obiettivo è quello di scorgere la bellezza ovunque si trovi, anche in una serie TV Leggi tutto