• Google+
  • Commenta
21 giugno 2012

Autoimpiego. Possibilità concreta di lavoro

Rapporto tra docenti e studenti

Si chiama autoimpiego una delle opportunità più concrete, soprattutto in questa fase di crisi acuta,  per trovare un lavoro

Autoimpiego

Autoimpiego

E l’autoimpiego è una possibilità offerta a tutti e finanziata anche dallo stato italiano attraverso Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa, che molti ricorderanno con il nome di Sviluppo Italia.

Cosa fa Invitalia è presto detto, concede agevolazioni finanziarie, sia a fondo perduto che attraverso mutui a tasso agevolato,  e assistenza tecnica a tutti coloro che ne fanno richiesta. Le misure a cui candidarsi sono essenzialmente 3: lavoro autonomo, microimpresa e franchising. Per tutti i dettagli e le procedure amministrative vi consigliamo di visitare il sito www.autoimpiego.invitalia.it.

Dunque una struttura pubblica interamente a disposizione di ogni cittadino italiano che voglia seriamente mettersi in discussione e avviare una propria attività autonoma. Un punto di riferimento, spesso trascurato, che permette anche a chi ha poco da investire di accedere a risorse pubbliche senza dover attraversare le forche caudine delle banche.

C’è un però. IL però si chiama idea imprenditoriale (accompagnata da una buona dose di autostima, coraggio e capacità commerciale). Ed è questa che molto spesso tende a latitare. In contesto in cui ogni piccolo pezzo è al suo posto manca proprio il fattore umano. Il fattore creativo.

Forse, e gli ultimi sondaggi lo dimostrano, la maggior parte dei giovani, scolarizzata e non, va a caccia del posto da dipendente. In pochi hanno vocazione imprenditoriale e/o manageriale. Dunque le idee sono poche (e spesso confuse) e si ignorano totalmente possibilità e alternative valide ai semplici contratti subordinati.

Nell’attesa che le percentuali di coloro che aspirano a diventare imprenditori attraverso l’autoimpiego si elevino, non ci resta da sperare che Invitalia non chiuda per mancanza di richieste!

Google+
© Riproduzione Riservata