• Google+
  • Commenta
25 giugno 2012

Brindisi: trasferito il Preside della scuola Morvillo-Falcone

E così si chiude anche un’altra triste pagine della cronaca italiana recente: alla Scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, purtroppo ormai da più di un mese conosciuta in tutta Italia per la bomba fattavi esplodere davanti e per la quale ha perso la vita una ragazza, il preside Angelo Rampino è pronto al trasferimento.

Il dirigente scolastico, dopo tutta questa triste storia concernente la sua scuola e alla povera Melissa Bassi, dovrebbe andare a guidare, infatti, la scuola di Galatina nel Salento. La decisione formale è stata presa dall’ufficio scolastico regionale. Angelo Rampino sarà quindi a capo dell’istituto tecnico commerciale “Michele Laporta”, istituto da lui già diretto dal 2006 al 2009.

L’ufficio scolastico regionale aveva presentato varie possibilità ad Angelo Rampino, il quale quindi poteva scegliere anche altre destinazioni, ma il fatto di aver già guidato quella scuola nel passato e non dover in un certo senso ricominciare tutto da capo, lo ha spinto a scegliere per la scuola salentina.

Ricordiamo che il Preside era stato sospeso dall’incarico dopo che l’ufficio scolastico regionale ha deciso di compiere su di lui accertamenti di tipo amministrativo; accertamenti ovvi, poiché inizialmente nessuna ipotesi era stata esclusa, nemmeno quella di una vendetta nei confronti della scuola o del suo Preside. La sospensione è avvenuta quando nei giorni successivi all’attentato, il preside si era allontanato da Brindisi, rivelando poi ai giornalisti l’esistenza di un altro video oltre a quello ricavato dalle telecamere di un chiosco di fronte alla scuola.

Insomma, vorremmo davvero non parlarne più di questa triste storia: fosse solo anche per il rispetto di Melissa Bassi e della sua famiglia. Nessuno potrà far ritornare in vita Melissa. Purtroppo nel mondo c’è tanta gente che, per un motivo o per un altro, vuole sfogare la sua rabbia verso i più deboli: “tutto qua”.

Google+
© Riproduzione Riservata