• Google+
  • Commenta
21 giugno 2012

Dramma a Napoli: una ragazza si impicca nel bagno dell’Università

Una tragedia assurda, non facile da commentare o da descrivere. Oggi, all’interno della facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università  degli studi di Napoli Parthenope, una ragazza ha deciso di togliersi la vita.

Una scelta che ha sconvolto tutti, soprattutto coloro che l’hanno trovata. Sembra, infatti, che a fare la tragica scoperta, siano stati alcuni studenti che si trovavano lì per caso. La ragazza si è impiccata utilizzando un filo elettrico strappato dall’asciugamani elettrico del bagno. I ragazzi hanno subito avvertito i dirigenti universitari che a loro volta hanno prontamente chiamato le forze dell’ordine.

Queste ultime, arrivate nella sede del Centro direzionale, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della giovane studentessa. La zona è stata subito transennata, per poter effettuare tutti i controlli necessari. Sembra tuttavia che la ventottenne soffrisse di problemi psicologi. Per questi motivi era da tempo in cura da uno psicologo. Si esclude per adesso la pista legata ad una delusione universitaria. Più probabile, invece, una delusione d’amore.

I carabinieri hanno potuto constatare, inoltre, che sul corpo non ci sono evidenti segni di violenza. Spetterà adesso al medico legale nominato dal magistrato, fare maggiore luce sul caso.

Caserta, città natale della ragazza, è sconvolta per una perdita tanto dolorosa quanto inaspettata.

 

Google+
© Riproduzione Riservata