• Google+
  • Commenta
11 giugno 2012

Eight Euro-Maghrebian Workshop on Evolution Equations: la rivoluzione culturale degli studenti

LECCE 11/06/2012 Alla base dell’evoluzione pratica della teoria classica della matematica, biologia, fisica ed economia vi è uno strumento comune: l’equazione. Risalente al 1998 è la lunga cooperazione tra le diverse squadre dell’Europa e del Maghreb che lavorano in questo settore, incontrandosi ogni due anni. Dall’11 al 15 giugno 2012 nell’Aula Benvenuti del Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”, si terra’ il convegno internazionale “Eight Euro-Maghrebian workshop on Evolution Equations”.

Il convegno, finanziato dall’Universita’ del Salento, dall’Università politecnica di Karlsruhe (città extracircondariale del Baden-Württemberg, in Germania), dall’Istituto Nazionale di Alta Matematica e dal Monte dei Paschi di Siena, tratterà problemi di analisi funzionale, equazioni di evoluzione e teoria del controllo.

Dunque, si terrà a Lecce l’ottava edizione di un ciclo di seminari miranti ad offrire a studiosi e studenti euro-mediterranei l’occasione di incontrarsi e confrontarsi, con l’obbiettivo di stabilire contatti e collaborazioni rese stabili dalla ciclicità biennale dell’iniziativa. Le precedenti edizioni, si sono svolte a Marrakech, Hammamet, Annaba in Maghreb e Freudenstadt e Luminy.

Assecondando la tradizione, si susseguiranno tre brevi corsi di formazione e una decina di conferenze con ospiti di spicco del settore scientifico. I corsi si baseranno sui seguenti temi: verifica di onde scalari tipo; sistemi di PDE analizzati attraverso un ridotto numero di controlli; modelli variazionali in Image Processing; misure invarianti, esistenza, unicità e legami globali.

Il Comitato Scientifico è formato da prestigiose personalità, quali Aissa Aibeche (Setif), Wolfgang Arendt (Ulm), Mohammad Ali Jendoubi (Biz-erte), Alessandra Lunardi (Parma), Lahcen Maniar (Marrakech), Jose Mazon (Valencia), El Maati Ouhabaz (Bordeaux) e Roland Schnaubelt(Karlsruhe).

Tuttavia, i giovani partecipanti sono esortati a presentare la propria proposta rivoluzionaria attraverso un sommario discorso chiaro e preciso. Inoltre, gli studenti, per poter ottenere maggiori informazione sul programma, posto alloggio e informazioni di viaggio, hanno l’opportunità di visitare il sito web: http://euromaghrebian8.unisalento.it/, appositamente attivato.

Google+
© Riproduzione Riservata