• Google+
  • Commenta
20 giugno 2012

Italia-Irlanda 2-0: Cassano e Balotelli mandano ai quarti gli azzurri

Italia-Irlanda
Italia-Irlanda

Italia-Irlanda

Partita Italia-Irlanda conclusa 2 a 0: ecco com’è andata!

Dopo giorni passati tra dubbi e perplessità, riguardo il fatidico complotto (meglio conosciuto come il “biscotto”) che sarebbe potuto esserci tra Spagna e Croazia al fine di qualificarsi ai quarti di finale escludendo così l’Italia, gli azzurri ce l’hanno fatta con le proprie gambe.

Una partita iniziata un po’ lenta, con la tensione e l’agitazione che la facevano da padrone in campo, si è poi sbloccata con la prima rete dell’Italia ad opera di Cassano al 34’.

Al 2’ della ripresa, protagonista è Di Natale che, su assist di Balzaretti, ha fallito una buona opportunità per i secondo gol. Due minuti dopo un’altra palla d’oro, stavolta sprecata dall’autore del primo gol azzurro.

Mentre in campo tutti tenevano sotto controllo il risultato della partita Spagna- Croazia, la partita andava avanti lenta, senza grosse creazioni di gioco da parte di entrambe le squadre.

Al 29’ Prandelli decide di dare più peso all’attacco: fa uscire Di Natale e entra Balotelli. Nel frattempo a Danzica segna la Spagna il gol dell’1 a 0 e poco dopo Balotelli, con una mezza rovesciata, segna la vittoria definitiva dell’Italia sull’Irlanda.

La partita finisce me ci sono ancora i due minuti finali tra Spagna e Olanda da sopportare. Tutto va per il meglio: la Spagna vince per 1 a 0 e l’Italia passa ai quarti di finale come seconda del girone C e incontrerà, domenica, la prima squadra del girone D, l’Inghilterra.

“Nei quarti sarà tutto un altro europeo per l’Italia”, dichiara il C.T degli azzurri. Questo è sicuramente il pensiero comune dei giocatori ma soprattutto la speranza dei tifosi che vorrebbero una squadra più combattiva e che non sia vittima di agitazioni o in balia di ciò che le altre squadre potrebbero fare: una squadra che possa contare sulle proprie forze.

Google+
© Riproduzione Riservata