• Google+
  • Commenta
4 giugno 2012

Niente fondi per le pergamene di diploma

Le scuole della Campania non rilasciano gli attestati di diploma: mancano i fondi per comprare le pergamene.

Tempi di crisi, tempi di austerity. I giorni difficili stanno toccando un po’ tutti e si fanno inevitabilmente sentire anche nella scuola, ma chi avrebbe pensato che si sarebbe arrivati addirittura a non avere i soldi per le pergamene di diploma degli studenti?

Eppure è quanto sta accadendo in Campania, dove le scuole superiori non hanno ancora rilasciato gli attestati di maturità agli studenti che hanno sostenuto l’esame nell’anno scolastico 2010/2011, con tutte le conseguenze del caso.

I ragazzi che si sono iscritti all’università e che sono in attesa della pergamena non possono infatti trascrivere regolarmente i loro esami sul libretto universitario, dal momento che questo viene rilasciato soltanto dopo avvenuta consegna dell’attestato di diploma originale, e devono pertanto limitarsi alla verbalizzazione degli esami in attesa di ricevere diploma e libretto.

Ma è risaputo che la semplice verbalizzazione senza la trascrizione dell’esame sul libretto non è del tutto sicura…i ragazzi temono infatti di incorrere in un ipotetico ma non impossibile smarrimento dei documenti, che comporterebbe quindi la ripetizione degli esami.

I genitori dei ragazzi, dopo mesi di attese e sollecitazioni tramite chiamate, fax e quant’altro umanamente possibile alle scuole, hanno deciso di lanciare un appello pubblico perché le strutture scolastiche si decidano a rilasciare finalmente questi benedetti attestati ai loro figli, che di fatto non hanno alcun modo di dimostrare il reale superamento dell’esame di stato.

“Dopo mesi di attesa, richieste verbali e per iscritto ora vogliamo denunciare pubblicamente tutto questo. Non è possibile che a distanza di un anno questi ragazzi non abbiamo ricevuto il diploma. Nei vari istituti non ci hanno mai comunicato ufficialmente nulla e, solo dopo vari solleciti, ad alcuni hanno mandato un fax precisando che il problema era la mancanza di pergamene, aggiungendo l’indisponibilità a rilasciare una dichiarazione in cui, oltre ad attestare che il diploma era stato conseguito, si dichiarassero ufficialmente le motivazioni alla base del mancato rilascio del diploma originale”  ha dichiarato Luigi Gargiulo, uno dei genitori. (La Repubblica-Napoli.it)

Si spera che il problema venga risolto il più presto possibile e che questi ragazzi non debbano aspettare ancora per ricevere i loro attestati, rischiando magari di vedersi invalidare l’esame di stato (Genovese insegna). In Italia, si sa, tutto è possibile ormai.

Google+
© Riproduzione Riservata