• Google+
  • Commenta
18 luglio 2012

Happening: Yayoi Kusama feat Marc Jacobs per Louis Vuitton

L’artista nipponica ultra ottantenne, Yayoi Kusama, ha collaborato in una capsule collection insieme a Marc Jacobs, Art Director della maison francese Louis Vuitton, in occasione del vernissage del’artista giapponese , inaugurata il 12 luglio, dove rimarrà fino al 30 settembre 2012, al Whitney Museum di New York, tour, che ha già toccato, Madrid, al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Parigi al Centre Pompidou e Londraal Tate Modern.

Polka dots, “nervi” biomorfici, infinity nets, flowers e pumpkin, incise a modulo sulle iconiche borse ready-to-wear, su scape e accessori, orologi e bigotteria. Tutto lo stile e le tecniche che fin dagli anni’40 hanno caratterizzato e reso unica Kusama; il pop rivisitato in maniera surreale, un contrasto destabilizzante ma che nello stesso tempo crea armonia visiva e uno stile unico e contemporaneo. Gorghi specchianti, flessuosi fallici, biomorfismi, espliciti contenuti sessuali, psicologici e autobiografici, esaltati da campiture a pois, è l’occasione per diffondere il messaggio “Love Forever“, e i pois raffigurano lei stessa, “un punto perso tra milioni di altri punti“.

Il suo nome è legato da sempre al concetto di Happening (abiti e ambienti), ma mai in maniera così esplicita e prestigiosa. Il rosso associato al bianco, il giallo al nero, il nero al bianco e il blu al bianco, caratterizzato dall’irregolarità nella forma e nella disposizione a ricoprire tutte le superfici LV.

La collezione è già disponibile negli store LV, accompagnata dalle artistiche vetrine interamente ispirate alla collaborazione; unire l’utile al dilettevole, un accessorio di uso quotidiano, e nello steso tempo un pezzo d’arte contemporanea unico nel suo genere.

Google+
© Riproduzione Riservata