• Google+
  • Commenta
8 luglio 2012

Unimc, “Ecologicamente: Festival della Sostenibilità”

Nei pomeriggi di giovedì 5 luglio e venerdì 6 luglio, “Ecologicamente – il Festival della Sostenibilità, focus sulla cultura dell’alimentazione e le smart cities ” ha proposto due momenti di approfondimento sui temi dell’ambiente, dell’energia e del bio/naturale in collaborazione con l’Università di Macerata.

Giovedì alle ore 17 alla Facoltà di Scienze Politiche si è svolto il convegno “Cultura dell’alimentazione tra Sicurezza e Qualità“, organizzato in collaborazione anche con Regione Marche e Assam, che ha affrontato il tema della sicurezza e della qualità agroalimentare, cercando di segnalare le opportunità competitive per il nostro sistema agroalimentare, senza trascurare l’esigenza di tutela del consumatore.

Introdotti dal preside di Scienze Politiche, Francesco Adornato, sono intervenuti Ilaria Trapè, docente di Diritto Alimentare, e Alessio Cavicchi, docente di Economia e di Marketing del Turismo Rurale. È seguita la tavola rotonda con Giovanni Bernardini, presidente Copragri Marche, Vladimiro Rapini, responsabile IperCoop area Romagna, Marche e Abruzzo – Coop Adriatica, Silvana Santinelli, referente Audiconsum Marche, Assuero Zampini, direttore Coldiretti Macerata, Andrea Bertini, presidente centro agroalimentare di Macerata, e Cinzia Scaffidi dello Slow Food. Le conclusioni sono state affidate al vicepresidente e assessore regionale Paolo Petrini. Ha moderato l’incontro Robertino Perfetti, dell’ Associazione Culturale SpazioAmbiente.

Il secondo appuntamento, quello di venerdì, si è svolto alle ore 17 nella Sala Guizzardi della Camera di Commercio, l’argomento è stato “Smart Cities e Communities. Come possono cambiare le nostre città”.

Obiettivo dell’incontro è stato quello di analizzare, grazie anche alla presentazione dei nuovi bandi dedicati, best practice ed esperienze in atto, le possibili strade che possono assicurare il futuro delle nostre “città intelligenti”, determinanti anche per la qualità della vita. Tra gli altri, sono intervenuti il rettore dell’Università di Camerino Flavio CorradiniMauro Savini dell’Anci, Area Ambiente, Cultura e Innovazione Mario Calderini, coordinatore gruppo di lavoro “Smart Cities” del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Lino Secchi, presidente di Confservizi Cispel Marche, Leonardo Cavalieri della Marketing e Vendite Mac SrlAdriano Maroni, amministratore delegato di Sorgenia Menowatt. Le conclusioni sono state affidate all’assessore regionale Luigi Viventi. Ha moderato anche quest’incontro Robertino Perfetti.

Google+
© Riproduzione Riservata