• Google+
  • Commenta
19 luglio 2012

USA: nasce la prima facoltà di Filantropia

La scorsa settimana, l’Università dell’Indiana ha annunciato la nascita di un nuovo corso di studi in Filantropia: la creazione della prima facoltà al mondo in questa disciplina dimostra un crescente interesse per le organizzazioni non profit, settore di particolare rilievo nell’economia contemporanea.

Secondo un recente studio del Bridgespan Group, consulente per gli investimenti finanziari, il 9% dei salari americani proviene da impieghi non profit e questa tendenza è destinata a crescere ancora di più, a seguito delle esternalizzazioni operate dallo Stato e dalle grandi aziende. Da questa analisi, dunque, è nata l’idea di insegnare alle nuove generazioni ad operare nel settore filantropico, con la creazione di un corso di studi completo che ha già richiamato numerosi studenti da tutti gli USA.

Nel loro percorso accademico, gli studenti della Facoltà di Filantropia attingeranno a diverse discipline e studi scientifici per imparare il funzionamento e la gestione di un’attività non profit: in particolare, oltre ai corsi di economia aziendale e management, gli alunni studieranno la storia e il ruolo della filantropia nella società contemporanea, le modalità di interazione tra settore privato, pubblico e non profit e l’etica e i valori del terzo settore.

La Facoltà avrà un budget iniziale di otto milioni di dollari, che diventeranno dieci dopo il periodo di avvio dei corsi: la maggior parte dei finanziamenti proviene da fondazioni e da privati; il 10% è costituito da fondi statali e il 7% dai proventi delle lezioni. “Il non profit è un settore di studio ancora giovane – ha affermato Gene Tempel, preside della Facoltà – e l’Università dell’Indiana è stata brava e fortunata a trovare i giusti finanziamenti per avviare questo corso di studi”.

immagine tratta da http://www.mannavideosystem.com

Google+
© Riproduzione Riservata