• Google+
  • Commenta
28 agosto 2012

Campus Luigi Einaudi di Torino, a breve l’inaugurazione

Manca poco all’inaugurazione del Campus Luigi Einaudi dell’Università degli Studi di Torino ed è già una festa annunciata. Il Rettore Elio Pelizzetti, in scadenza di mandato, taglierà il nastro il 22 settembre, proprio a ridosso dell’inizio dell’anno accademico, che per gli studenti, quindi, inizierà nel nuovo Campus.

Il progetto nasce circa dieci anni fa grazie al recupero dell’area nord-orientale di Torino, la cosiddetta zona ex-Italgas, precedentemente utilizzata per lavorazioni altamente inquinanti, dismessa dagli anni Settanta e in stato di abbandono. L’area è stata acquistata nell’intento di realizzare un decentramento delle sedi universitarie, creando in questo modo diversi poli di specializzazione didattica.

La giornata sarà ricca di iniziative. Innanzitutto, ci sarà spazio per celebrare due grandi personaggi che hanno fatto la storia non solo dell’Ateneo torinese, ma anche della nazione: Luigi Einaudi, con una lettura teatrale dedicata agli aspetti più sconosciuti della sua vita, e Norberto Bobbio, a cui è intitolato il nuovo polo bibliotecario, secondo in Piemonte solo alla Biblioteca Nazionale di Torino. A entrambi è dedicata, invece, l’esposizione che sarà visitabile nel pomeriggio. Inoltre, saranno aperte al pubblico una serie di mostre: quella dell’Archivio storico dell’Ateneo, la mostra fotografica “I luoghi della conoscenza – L’università in movimento” e l’esposizione artistica “Tradition and innovation – Italian Olympic Spirit” curata dalla SUISM, la Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motoria dell’Università di Torino.

Ancora, nelle aule del campus verrà realizzata una ricca serie di proiezioni, come quelle sui vincitori del Prix Italia 2012 e quelle dedicate all’Università, ai grandi personaggi piemontesi e alla Torino industriale. Nella stessa giornata, verranno presentati al pubblico i vincitori del concorso “UniTO…a tutto corTO!”, che verranno premiati da Luciana Littizzetto, la quale parlerà al pubblico della sua esperienza universitaria.

Ma la festa si accende durante la serata, che inizierà con l’UniTo.Run e il lancio dei paracadutisti del CUS Torino, per culminare nei viali del campus con la compagnia artistica “Paranza del Geco”, la più attiva nel Nord Italia nella rappresentazione e nella salvaguardia delle tradizioni popolari musicali e coreutiche del Sud, e il concerto di sei band musicali. La festa coinvolgerà anche le strade del quartiere, con banchetti e varie iniziative realizzate dalla Circoscrizione 7 in collaborazione con il Comune di Torino.

Un evento molto positivo, dunque, non solo per gli studenti dell’Università di Torino, che potranno beneficiare di una nuova struttura moderna e attrezzata in cui poter compiere gli studi, ma anche per la città stessa, che, partendo dalla riqualificazione urbana, ha ora la possibilità di far crescere ulteriormente la propria vita culturale.

Immagine tratta dal sito http://www.visitatorino.com/en/images/stories/palazzi/Palazzo_dell_Universita.JPG

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy