• Google+
  • Commenta
13 dicembre 2012

Inaugurazione dell’anno accademico della Ssai, ospite il rettore Dionigi

La cerimonia alla Scuola superiore dell’amministrazione dell’Interno ha visto intervenire il direttore, prefetto Emilia Mazzuca, e il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri. Al rettore dell’Alma Mater affidata la prolusione, incentrata sul tema “Res Publica”.

Ieri pomeriggio, a Roma, il rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi è stato ospite della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2012/2013 della Scuola superiore dell’amministrazione dell’Interno (Ssai). Dopo il saluto del direttore della Scuola, prefetto Emilia Mazzuca, il Rettore dell’Alma Mater ha tenuto la prolusione, sul tema “Res Publica”. La cerimonia è stata poi conclusa dall’intervento del ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri.

Il rettore Ivano Dionigi ha incentrato la sua prolusione sul tema della res publica, la “cosa pubblica” come luogo di autentica appartenenza, identità, umanità, perché la politica – insegna Platone – è un’arte che appartiene a tutti, e perché l’uomo è innanzitutto “animale politico”, come dirà il suo allievo Aristotele. I caratteri distintivi e i fondamenti della res publica – e in senso più lato della politica – sono impegno e parola. L’impegno (negotium) è la somma virtù del cittadino. La parola è veicolo di democrazia e prova di una res publica vitale e sana. La difficile bellezza della res publica, ovvero dello “stare insieme”, risiede nel conciliare le ragioni dell’individuo con la ragione dello Stato, il diritto del singolo con le leggi della città, le leggi scritte con le leggi non scritte.

Google+
© Riproduzione Riservata