• Google+
  • Commenta
7 settembre 2012

A scuola più sei popolare più fumi

Dall’Universita’ della California del Sud un interessante studio sul tema scuola.

Il Journal of Adolescent Health ha pubblicato oggi sul suo sito internet uno studio molto interessante sui comportamenti a scuola dei ragazzi dai 14 ai 16 anni. La teoria è partita da alcune analisi fatte su moltissimi licei statunitensi, ma che potrebbero riguardare tutti gli studenti del mondo. Dopo centinaia di interviste, di osservazioni comportamentali e psicoanalitiche agli adolescenti, sempre in accordo con i genitori, è stato individuato il motivo per cui gli studenti iniziano a fumare molto giovani. La ragione è la popolarità. Gli adolescenti piu’ popolari a scuola sono anche quelli con un rischio piu’ alto di fumare.

La ricerca più efficace si è ristretta solamente a 1.950 studenti fumatori, i quali hanno dovuto rispondere a sei quesiti riguardanti il fumo. Se le prime cinque domande, rispettivamente se avessero mai provato a smettere di fumare, con che frequenza avessero fumato nei 30 giorni precedenti, quanti studenti della loro eta’ fumassero, qual era l’atteggiamento dei loro amici piu’ stretti riguardo al fumo, hanno avuto risposte non particolarmente importanti per la ricerca, l’ultima ha puntualizzato quello che i ricercatori temevano. Alla domanda: “Quali fossero i loro cinque amici migliori a scuola”, tutti i ragazzi fumatori rispondevano dicendo che la popolarità stimola il fumo: se sei popolare e stimato, devi fumare. Quindi ancora una volta il fumo è per l’adolescente uno status per farsi rispettare, accettare, amare, per essere ancora più popolare.

 

Fonte notizia: Journal of Adolescent Health

Fonte foto: Scuola Informa

Google+
© Riproduzione Riservata