• Google+
  • Commenta
3 settembre 2012

Master e stage all’università di Macerata

L’Università di Macerata alla Mostra del Cinema di Venezia. Ribalta nazionale per Unimc alla Biennale.

Stage per la traduzione dei film e presentazione del Master in Accessibilità alla cultura.

L’Università di Macerata diventa un punto di riferimento nazionale nel campo dell’accessibilità ai media e alla cultura. Anche quest’anno, infatti, due studenti selezionati dell’Ateneo svolgeranno uno stage nell’azienda che traduce i film della Mostra del Cinema di Venezia.

Ma la presenza di Unimc alla kermesse raddoppia: venerdì 7 settembre, in occasione dell’ottavo forum dedicato al Cinema Digitale, la professoressa Elena Di Giovanni, direttrice del Centro linguistico di Ateneo e docente di lingua e traduzione inglese, presenterà l’esclusivo master in Accessibility to Media, Arts and Culture (Accessibilità ai media, all’arte e alla cultura).

Il master, interamente in inglese, è il primo del suo genere in Europa e oltre. Tra i docenti ci saranno esponenti della Rai e della Bbc, consulenti delle Nazioni Unite per l’accessibilità, esponenti di spicco di aziende, istituzioni ed enti di ricerca internazionali.

Patrocinato dal Museo Nazionale del Cinema, dalla Rai, dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, con il contributo di Sub-Ti Access s.r.l., il Master si propone di fornire preparazione completa, efficace e di taglio internazionale a tutti coloro che vogliano inserirsi nei diversi ambiti di applicazione dell’accessibilità al web, ai media, alle arti e alla cultura. Le iscrizioni scadono il 31 ottobre. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.unimc.it/af.

Dal 2009 Elena Di Giovanni è supervisore di progetti volti a fornire servizi di traduzione audiovisiva nell’ambito di festival del cinema (Mostra del Cinema di Venezia, Festival Internazionale del Film di Roma, Torino Film Festival, Roma Fiction Fest) e dell’opera (Macerata Opera Festival). Nell’ambito del corso di Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione e Cooperazione Internazionale, la docente tiene un corso di Traduzione Multimediale per il cinema e la televisione. Al corso fanno capo diversi stage con aziende internazionali che operano nel campo della traduzione per il cinema, la televisione e l’home video. Tra queste c’è anche l’inglese Sub-Ti Ltd, che fornisce servizi di traduzione per i più grandi festival del cinema internazionali.

Fonte immagine: rai.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy