• Google+
  • Commenta
6 settembre 2012

Prospettive locali e globali della produzione suina

Prospettive locali e globali della produzione suina, una giornata di studio al Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari.

La suinicoltura in Sardegna ha una consistenza economica significativa e un peso rilevante nella produzione del settore in tutto il meridione italiano. Le criticità che hanno penalizzato questa attività, a partire dalla peste suina, divenuta endemica, i cambiamenti legati all’innovazione tecnologica e le novità introdotte dalla normativa hanno definito nuovi scenari per gli operatori a livello locale e globale. Su questi temi si confronteranno ricercatori ed esperti qualificati in una giornata di studio internazionale il 7 settembre, alle 9.00, nell’Aula magna del Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari.

L’iniziativa è stata organizzata dalla Scuola di dottorato di ricerca in “Scienze e biotecnologie dei sistemi agrari e forestali e delle produzioni alimentari” (indirizzo di Scienze Zootecniche) e dai corsi di studio in scienze agro-zootecniche. Nel corso della mattinata i relatori condurranno una riflessione che verterà su vari argomenti: l’ alimentazione e gestione degli animali, la qualità delle carni, il miglioramento genetico e la valorizzazione delle razze locali.

In particolare il professor John F. Patience (Iowa State University, Stati Uniti) tratterà delle problematiche derivanti dalla disponibilità di granaglie per l’alimentazione dei suini alla luce della crescente domanda di queste materie prime da parte dell’industria delle bioenergie; il professor Carlo Corino (Università di Milano) parlerà degli effetti degli acidi grassi essenziali nella dieta dei suini sul benessere animale e qualità delle carni; Giuseppe Bee (Centro di ricerca Agroscope, Svizzera) descriverà le alternative possibili alla castrazione chirurgica di routine dei suini; Maurizio Gallo (Associazione Nazionale Allevatori Suini) illustrerà il contributo del libro genealogico e del registro anagrafico delle razze suine per l’industria suinicola italiana. All’incontro parteciperanno, oltre agli studenti di Agraria, imprenditori del settore, l’associazione regionale allevatori, l’istituto zoo profilattico sperimentale, associazioni di categoria e delle imprese di trasformazione. La giornata di studio è dedicata alla dottoressa Cristiana Patta che ha speso la sua vita studiando le patologie suine.

foto www.universitaitaliane.it

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy