• Google+
  • Commenta
6 settembre 2012

Università a numero chiuso? Profumo chiude le polemiche!

Per chi di voi aspettasse lo sviluppo della vicenda, riguardante il numero chiuso di alcune facoltà  e dell’appello lanciato dal Codacons al ministro dell’istruzione Francesco Profumo e al Presidente del Consiglio Mario Monti, bene, è arrivata la risposta dal fronte opposto!

In occasione della festa del Pd di Torino, a chi gli chiedeva delle dispute aventi come  oggetto i test di ammissione e il numero chiuso di alcune facoltà; tra cui, medicina, veterinaria, odontoiatria e architettura, Francesco Profumo, ministro dell’Istruzione, risponde affermando che  esiste una norma europea, per le facoltà di scienze della vita ( quelle sopra elencate) e che  di conseguenza ci sia poco da fare.Per quanto riguarda invece il discorso sui numeri, conclude dichiarando che, questi sono determinati su una proiezione dei fabbisogni.

Insomma, sembra proprio che  quello che voleva  reclamare il Codacons, riguardante il numero chiuso, definito incostituzionale, in quanto è lesivo  per quello che si definisce diritto allo studio e il libero accesso alle professioni, garantiti dalla Carta Costituzionale agli artt. 3, 33 e 34 e dalle direttive comunitarie, sia stato, come si suol dire  “Roma locuta est, causa finita est!”

Di conseguenza ci si immagina facilmente il finale di questa storia…e a dire che il presidente del CodaconsMarco Donzelli, a questo proposito, aveva fatto una giusta e valida domanda che aveva colpito e interessato un po’ tutti, ovvero; domandava come fosse possibile che qualche ora di test se pur basato su cultura generale, possa valere di più di un voto finale della maturità, o addirittura, capire chi, tra migliaia di ragazzi, possa essere in grado di diventare medico e chi no . Inoltre si chiedeva come fosse altrettanto possibile mettere test d’ingresso alla facoltà di medicina, dal momento che, in Italia non ci sono stati problemi riguardanti esubero di medici…

Infine concluse, auspicando di non assegnare ad un test risolvibile in qualche ora per scoprire i futuri medici, ma di affidarsi a criteri di giudizio testati durante gli esami universitari annuali. Bene, arrivati alla fine di questo piccolo “botta e risposta” non resta altro che…. aspettare l’elenco degli ammessi e degli esclusi!

 Fonte foto http://www.lanazione.it/

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy