• Google+
  • Commenta
24 ottobre 2012

Cerimonia di premiazione Start Cup Sardegna 2012

Sassari – Si avvia alla conclusione la quinta edizione della Start Cup Sardegna, competizione tra progetti imprenditoriali innovativi promossa dalle Università di Sassari e Cagliari, con il sostegno della Regione Sardegna nell’ambito del progetto INNOVA.Re. (POR-FESR Sardegna 2007-2013), dell’amministrazione comunale di Sassari, della Fondazione del Banco di Sardegna, della Camera di Commercio di Sassari ed in partenariato con l’Unione dei Giovani Dottori Commercialisti di Sassari, Sardafidi, Confindustria Nord Sardegna.

L’appuntamento per la finale regionale, che vedrà premiate le tre più promettenti idee di business emerse quest’anno in Sardegna, è fissato a Sassari per venerdì 26 ottobre. La conferenza di premiazione, aperta a tutti, si terrà a partire dalle ore 16:00 presso la Sala dei Cento della Camera di Commercio di Sassari, in Via Roma 74.

I sette gruppi finalisti saranno chiamati a presentare brevemente il loro progetto innovativo d’impresa secondo la formula dell’elevator pitch (breve presentazione in 5 minuti del proprio piano di impresa) e, successivamente, il Comitato Tecnico Scientifico premierà i primi tre classificati con un contributo, rispettivamente, di 5.000, 3.000 e 2.000 euro e la possibilità di volare a Bari a fine novembre per la finale nazionale del Premio Nazionale per I’innovazione 2012: una sorta di ‘coppa dei campioni’ tra vincitori della Start Cup locali. Qui i tre gruppi sardi avranno l’opportunità di vincere i quattro premi da 25.000 euro ed entrare in contatto con i principali esponenti della comunità scientifica e finanziaria italiana dedicata all’innovazione, sviluppando importanti contatti che si auspica possano agevolare il finanziamento l’avvio dell’impresa.

La StartCup Sardegna 2012 arriva alla sua fase conclusiva dopo aver coinvolto circa 100 aspiranti imprenditori negli incontri formativi e nella presentazione delle idee di impresa. Dei 31 progetti presentati, i 7 premiati nella prima fase si sono confrontati con la stesura di un vero e proprio Business Plan, grazie al prezioso affiancamento dei consulenti forniti dai partner dell’Unione Giovani Commercialisti a Sassari e da Sardafidi a Cagliari.

I gruppi in lizza per il premio regionale sono:

[adsense]

Applicativi gestionali e di controllo web-based: gruppo formato da giovanissimi fisici e informatici che propone di creare una combinazione prodotto-servizi tecnologici, una piattaforma di vetrine virtuali, per supportare l’e-commerce delle aziende.

Editoria digitale per ragazzi con DSA: l’impresa proposta da un gruppo di ricercatori legati al Dipartimento di Filologia, Letteratura, Linguistica dell’Università di Cagliari, intende fornire, attraverso la concezione e l’adozione di specifiche soluzioni tecnologiche, dei testi digitali di narrativa e di didattica indirizzati a lettori con problemi di apprendimento (DSA) in grado di ridurre al massimo le difficoltà di lettura.

GreenShare: progetto presentato da un gruppo di giovani ingegneri e ricercatori dell’Università di Cagliari volto a sviluppare una piattaforma per il ‘car pooling’ con l’utilizzo di diverse tecnologie che rendono possibile la localizzazione e che mettano in contatto in maniera semplice e automatica potenziali compagni di viaggio, negli spostamenti in automobile.

Pha.Re.Co. Essential Oils: progetto d’impresa nato nel dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Sassari, per la produzione di prodotti fitoterapici che possano in larga misura sostituire antinfiammatori, antibiotici e antivirali farmaceutici tradizionali grazie alle proprietà dell’olio essenziale estratto da varietà endemiche studiate nel tempo dal gruppo di ricerca proponente.

Quriio.Us.: impresa start up neo-costituita nel sassarese da un gruppo ben assortito di giovani laureati per creare una innovativa piattaforma di social commerce per negozi reali. Permette ai piccoli e medi esercizi commerciali di gestire la propria presenza web e la vendita online in modo efficace ed efficiente trasportando online le esperienze di shopping degli utenti privati.

SardiniaBoardCompany: l’iniziativa nasce dalla passione per il surf dei soci promotori, tutti dell’oristanese, e dalle loro doti creative ed artistiche che hanno permesso di brevettare una particolare struttura del telaio che, oltre a garantire una maggior resistenza, permette di utilizzare materiali di riciclo e creare tavole trasparenti non solo per la pratica sportiva agonistica.

TettoEolico: progetto proposto da un gruppo di ingegneri elettronici dell’Università di Cagliari progettazione e sviluppo di un sistema per lo sfruttamento dell’energia eolica che permetta di estenderne lo sfruttamento in maniera efficiente alle aree urbane.

Alessandro Bertirotti

Google+
© Riproduzione Riservata