• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2012

Stage all’estero con ACME

Precariato, occasioni, ricerca personale: le tre parole chiave per iniziare un percorso post-laurea che abbia un profilo quanto più professionale e sempre meno fittizio.

Per intraprendere la strada lavorativa sono utili molto spesso dei tirocini formativi che consentono allo studente in fase post-laurea di acquisire una formazione, pratica, che spesso non viene fornita agli studenti all’università, specialmente per quanto riguarda le facoltà umanistiche.

Il progetto ACME in collaborazione con Progetto Leonardo offre ben 36 occasioni di tirocinio all’estero nel settore disciplinare artistico-culturale, la scadenza è prevista per il 26 ottobre prossimo e requisiti necessari sono la laurea triennale o il diploma.

ACME è un progetto che rientra nel Lifelong Learning Programme, e seleziona giovani laureati per stage nel settore delle arti grafiche, musica, teatro ed eventi culturali in generale.

I paesi di destinazione sono Germania, Francia, Portogallo, Spagna, Inghilterra e Polonia. La durata dello stage è complessivamente di dieci settimane. Tra i requisiti minimi c’è un percorso professionale nel settore culturale artistico; è necessaria a conoscenza di una lingua a scelta tra Francese, tedesco, spagnolo, portoghese, inglese o polacco, almeno a livello B2. Infine è richiesta un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

I vincitori hanno diritto alla copertura delle spese per quanto riguarda vitto e alloggio, spese di trasporto, un contributo per le spese di vitto e per la formazione e il biglietto di viaggio a/r. Le domande devono essere necessariamente inviate entro le ore 14 del prossimo 26 ottobre al sito: acme@cesfor.net con il curriculum in allegato – in versione euro pass – la lettera motivazionale e la fotocopia di un documento.

Google+
© Riproduzione Riservata