• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2012

Virgole di poesia al Cà Foscari: la nuova edizione

Edizione tutta nuova per Virgole di poesia, il programma di reading e musica di Radio Ca’ Foscari (www.radiocafoscari.it), giunto alla suo terzo anno e in procinto di ripartire, domani, nel consueto spazio del mercoledì alle ore 22: si ascolteranno anche versi in più lingue e dialetti direttamente dalla voce dei loro autori, inoltre la musica proposta in trasmissione sarà rintracciata solo su piattaforme web di pubblico dominio, musica ‘downloadable’, messa cioè a disposizione dagli artisti che l’hanno creata per essere non solo condivisa in rete ma pure scaricata gratuitamente.

Ogni puntata avrà dunque come sempre una soundtrack ad hoc, reperita su piattaforme quali ‘soundcloud’ o ‘bandcamp’ o altre tra le più famose nel mondo, in cui artisti internazionali caricano musica quotidianamente.

Ogni mercoledì alle 22.00 dal 17 Ottobre su www.radiocafoscari.it, si potrà ascoltare mezz’ora di reading & musica con il programma ‘Virgole di poesia’ che giunge quest’anno alla terza stagione. Con più di trenta puntate all’attivo che hanno ospitato voci del Novecento e del Duemila, Virgole di poesia prosegue il proprio percorso nella lirica contemporanea, sfruttando un mezzo di comunicazione congeniale come la radio, che fa perno sulla voce e sull’ascolto, parla all’immaginazione, al cuore e alla mente

I poeti “superviventi” invitati a leggersi saranno moltissimi anche quest’anno, e già son stati ospiti Anna Maria Carpi, Bianca Tarozzi, Renzo Favaron, Piero Simon Ostan, Francesca Ruth Brandes, Silvia Bre, Guido Oldani, Gianmarco Busetto e molti altri.

Le voci dei poeti “stramorti” invece saranno lette dalle ideatrici del programma Anna Toscano e Alessandra Trevisan, rispettivamente docente e studentessa di Ca’ Foscari, e, com’è consuetudine, ci sarà l’intervento di alcuni studenti del CLA Centro Linguistico di Ateneo o di studenti altri, che leggeranno in italiano e poi tradurranno nella loro lingua madre gli autori scelti. Dal giorno seguente la messa in onda, sarà possibile scaricare il podcast dal sito di RCF.

La novità della terza edizione, che già serpeggiava nelle precedenti ma che sarà conclamata in questa, è la presenza di autori che scrivono in più lingue o in diversi dialetti che si leggeranno: ascolterete dunque poesia in più lingue e in più dialetti!

Quest’anno Virgole di poesia introduce una seconda novità e sceglie di utilizzare solamente musica rintracciata su piattaforme web di pubblico dominio, musica ‘downloadable’ messa cioè a disposizione dagli artisti che l’hanno creata per essere non solo condivisa in rete bensì scaricata gratuitamente. Ogni puntata avrà dunque come sempre una soundtrack ad hoc, reperita su piattaforme quali ‘soundcloud’ o ‘bandcamp’ o altre tra le più famose nel mondo, in cui artisti internazionali caricano musica quotidianamente. Si passerà dal jazz che caratterizza Virgole da ben due anni – la nostra sigla contiene una rarissima lettura di versi in italiano di Chet Baker (dall’LP Chet on poetry, Novus, Roma, 1988) –, alla musica contemporanea, anche minimal, strumentale per lo più, nella convinzione che, operando noi in un contesto giovane e sperimentale quale è quello di una radio web universitaria come Radio Ca’ Foscari, questa scelta musicale apporti nuova qualità al programma e conceda di differenziare ancora di più il format nonché dia valore aggiunto ai testi poetici che si ascolteranno.

Ospite della prima puntata, in onda domani,
èil poeta veneto Giacomo Sandron: classe 1979, ha pubblicato suoi testi in antologie e plaquette, nonché su alcuni lit-blog quali Absoluteville, Nazione Indiana e Poetarum Silva.

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata