• Google+
  • Commenta
27 novembre 2012

Unipv Iscrizioni aperte: Master in Professioni e prodotti dell’editoria

Università di Pavia – “Master universitario in Professioni e prodotti dell’editori: iscrizioni aperte per la nuova edizione

 Organizzato dal Collegio Universitario S. Caterina, in collaborazione  con l’Università degli Studi di Pavia  

è destinato a laureati che lavoreranno nel mondo dei libri

PAVIA- Giunto alla sesta edizione, il Master universitario di I livello in “Professioni e Prodotti dell’editoria” è diventato uno dei percorsi formativi di riferimento in ambito editoriale a livello nazionale. E’ stato pubblicato il nuovo bando per l’anno accademico in corso con iscrizioni aperte fino al prossimo 11 gennaio 2013.

Il Master, organizzato dall’Università degli Studi di Pavia e dal Collegio Universitario S. Caterina, forma giovani da inserire nel settore editoriale offrendo le basi di una grande professionalità tecnica e culturale, fornite attraverso lezioni, incontri con esperti del settore e scrittori, e stage obbligatori nelle principali realtà editoriali (tra gli altri, Arnoldo Mondadori Editore, RCS libri, Longanesi, Bollati Boringhieri, Sperling  & Kupfer, Skira, Giunti, Zanichelli, Piemme, Mondadori Electa, Hoepli, Pearson, Universal Music Publishing Ricordi, IBS, Interlinea, San Paolo, Àncora, ISBN, Corbaccio, Mursia, Federico Motta, Silvana Editoriale, Mimesis, Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency).

Nelle scorse edizioni si sono tenute lezioni e seminari con il responsabile dell’ufficio stampa Longanesi, il presidente della De Agostini, il direttore generale del Gruppo Mondadori, i direttori editoriali di Einaudi, Cairo e Interlinea, il direttore promozione di Messaggerie Libri e giornalisti di Repubblica, Corriere della Sera e Giornale.

Gli studenti hanno avuto confronti diretti con autori quali Sebastiano Vassalli, Isabella Bossi Fedrigotti, Laura Bosio e Giorgio Scianna. Tra gli esperti chiamati a intervenire: Ulrico Carlo Hoepli, Gherardo Colombo, Gian Arturo Ferrari, Mauro Bersani, Pietro Boroli, Valentina Fortichiari, Benedetta Centovalli, Carlo Carena, Luisa Finocchi, Roberto Denti, Roberto Cicala, Massimo Bocchiola.

Il Master è progettato secondo una struttura attenta agli aspetti teorici e a quelli tecnico/pratici del settore editoriale, specificamente librario. L’attenzione posta a tutte le competenze specifiche, ma varie, della moderna editoria, caratterizza il percorso formativo e didattico, a conclusione del quale emerge una figura professionale capace di affrontare e valutare testi destinati alla stampa, di impostarli graficamente, di produrli e di commercializzarli. Particolare attenzione è data alla parte formativa relativa all’editoria digitale, agli e-book e al web. Gli sbocchi professionali più immediati sono dunque quelli legati alla gestione di contenuti e fasi della mediazione editoriale (editoria libraria o giornalistica, studi grafici ed editoriali di progettazione e di editing, agenzie di commercializzazione e distribuzione libraria, traduzione di testi per l’editoria, uffici stampa), settore in costante ricerca di figure professionali con qualificazioni e competenze specifiche come dimostra l’ottima percentuale di placement dei diplomati nelle prime edizioni del Master.

La didattica si articola in lezioni, laboratori, incontri con professionisti e personalità del mondo editoriale (per un totale di 390 ore), stage di due mesi (almeno 400 ore) presso studi editoriali e case editrici. È poi richiesto lo studio individuale, per un impegno totale di 1500 ore corrispondenti a 60 crediti formativi.

Possono iscriversi al Master in Professioni e Prodotti dell’Editoria laureati e laureandi (laurea triennale e specialistica, quadriennale del vecchio ordinamento). Rappresenta titolo preferenziale la provenienza dalle facoltà di Lettere, di Lingue e Culture moderne, di Giurisprudenza, di Scienze Politiche, di Scienze dei Beni culturali, di Scienze della Comunicazione, di Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda, di Filosofia. L’ammissione avverrà in base ai titoli: verranno valutati il curriculum studiorum, il voto di laurea, eventuali pubblicazioni di carattere scientifico inerenti l’oggetto del Master. Nel caso di ex aequo, si darà la precedenza ai candidati più giovani.

Il numero massimo di ammessi è 25. Nel caso in cui il numero di aspiranti sia superiore a quello massimo previsto, verrà effettuata, da parte di una Commissione composta dal Coordinatore e da due docenti del Master, una selezione e formulata una graduatoria di merito.

Termine iscrizioni: 11 gennaio 2013. Inizio corsi: febbraio 2013.

Google+
© Riproduzione Riservata