• Google+
  • Commenta
29 novembre 2012

Unimore: la scomparsa del prof. Giuliano Manicardi

Si è spento un altro docente dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia il prof. Giuliano Manicardi, noto docente di Microbiologia presso l’Ateneo dove ha insegnato per oltre quaranta anni. Le esequie venerdì 30 novembre 2012 a Modena.

Un altro lutto ha colpito l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia con la scomparsa nella serata di mercoledì 28 novembre del prof. Giuliano Manicardi, a lungo docente di microbiologia prima alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e, negli ultimi anni, presso la Facoltà di Bioscienze e Biotecnologie.

Il docente, afflitto da un male incurabile che lo ha allontanato dall’insegnamento nel 2011, si è spento nella sua abitazione a Modena. Appresa la notizia della scomparsa del collega il Rettore prof. Aldo Tomasi ha immediatamente fatto giungere alla moglie ed alla famiglia le espressioni di cordoglio sue personali e dell’intera comunità accademica.

Le esequie del prof. Giuliano Manicardi si terranno venerdì 30 novembre alle ore 11.00 presso la Cappella dell’Ospedale Policlinico di Modena, da dove al termine della cerimonia la salma verrà accompagnata versola sepoltura. La famiglia ha espresso la volontà che quanti intendano rendere omaggio al professore lo facciano con donazioni a favore dell’Associazione Angela Serra.

GIULIANO MANICARDI

Classe 1942 il prof. Giuliano Manicardi, laureato in Scienze Biologiche all’Università di Modena e successivamente specializzatosi in Microbiologia a Parma e Virologia a Bologna, nel 1980 divenne professore associato di microbiologia generale. Le sue ricerche si sono indirizzate verso lo studio di ceppi batteriocino-produttori appartenenti al gruppo dei batteri lattici, alla valutazione della chemio-antibiotico resistenza in ceppi batterici isolati da campioni clinici, allo studio delle caratteristiche biologiche in grado di condizionare la virulenza in microrganismi isolati da campioni alimentari, clinici ed ambientali ed alla valutazione della attività batterica di prodotti tessili e ceramici, instaurando per questo feconde collaborazioni scientifiche con importanti aziende private (Villani, Graniti Fiandre per citarne alcune, ecc.). La sua intensa attività di ricerca lo ha portato a pubblicare numerosi lavori a carattere scientifico in riviste nazionali ed internazionali.

 

Google+
© Riproduzione Riservata