• Google+
  • Commenta
14 novembre 2012

Unisa verso il voto: parlano le associazioni. Intervista ad Alessia Rega de “Il Faro”

Dopo il parere degli studenti ecco che già da ieri abbiamo iniziato a dar voce ai rappresentanti delle varie associazioni che si presenteranno all’elezioni di rappresentanza studentesca d’ateneo i prossimi  4 e 5 dicembre.  Oggi abbiamo intervistato, Alessia Rega, rappresentante dell’associazione universitaria “Il Faro”.

 

Alessia, parlaci di com’è nata l’Associazione che rappresenti.

«L’associazione Universitaria IL FARO è nata nel 2009 , da un gruppo di amici studenti di farmacia che erano stanchi di non avere alcun tipo di aiuto da parte di quelle che erano le associazioni allora esistenti ormai impegnate solo a organizzare eventi tipo feste e convegni per un loro tornaconto personale. Partendo da questa idea comune l’associazione nacque a settembre prefiggendosi di essere un “faro” nel guidare i propri soci nel cammino universitario».
Quali sono le vostre attività principali?

«Tra le nostre attività principali vi sono quelle che riguardano l’attività didattica ( archivio appunti con slides, riassunti, libri etc..) quelle atte a garantire un supporto alla gestione burocratica ( compilazione piani di studio, rappresentanza studentesca tramite i ragazzi che sono stati eletti alle scorse votazioni, compilazioni immatricolazioni dai computer della nostra sede, aiuto per prenotazioni lauree, esami di stato, etc..) e sostegno alla facoltà ( distribuzione guide universitarie in collaborazione con la segreteria di facoltà, benvenuto alle nuove matricole con organizzazione di attività anche durante il giorno dei test, organizzazione di convegni con enti esterni , altre facoltà e professori)».
A breve ci saranno le elezioni universitarie. Come vi state muovendo in questo senso?

«Per quanto riguarda le elezioni universitarie l’associazione si sta muovendo per garantire anche questa volta una voce agli studenti e continuare a svolgere la nostra attività associativa soprattutto attraverso la garanzia di far riferimento a una sede».
Già avete deciso chi saranno i vostri candidati?

«I candidati li saprete ufficialmente il giorno in cui saranno consegnate le liste, ma non ci saranno sorprese: saranno le persone che solitamente aiutano i ragazzi in associazione».

Quali sono le vostre idee e i vostri progetti per migliorare l’università e la vita degli studenti?

«Nel nostro programma elettorale ci sarà scritta la verità, cioè la prima cosa che faremo è continuare a fare quello che facciamo cioè aiutare i ragazzi in quelli che possono essere i problemi quotidiani. Non promettiamo più date o carichi didattici piu’ leggeri , certo ci proveremo, ma ci impegneremo a migliorare le cose come abbiamo sempre cercato di fare» .

Spesso, coloro i quali fanno parte di queste Associazioni universitarie vengono accusati di protagonismo, di voler entrare a far parte delle istituzioni universitarie solo per un proprio tornaconto personale. E spesso si tratta di studenti che sono anche diversi anni fuori corso. Cosa rispondi?

«Questo ultimo punto è senz’altro il problema che solleviamo anche noi: capita spesso che i ragazzi che si candidano o che sono a capo delle associazioni universitarie sono fuoricorso. Noi possiamo vantare molti laureati che ci stanno continuando ad aiutare dando ai ragazzi il senso di continuità tra studio e lavoro, altri sono a gli ultimi anni: nessuno è fuoricorso! Certo il problema dei fuoricorso esiste e può capitare per svariate motivazioni e noi siamo vicino a chi vive questa situazione ma la nostra associazione è giovane. E’ giusto che chi è in corso sia rappresentato da chi è in corso ed è in grado di fare gli interessi comuni sia a se stesso che ai suoi colleghi evitando di essere tacciato di protagonismo».

Le parole di Alessia ci presentano un’associazione giovane e pronta a diventare il faro per ogni studente che ha bisogno di luce nell’oscurità del mondo universitario . Nel frattempo un in bocca al lupo a tutti i ragazzi del Il Faro che hanno deciso di candidarsi alle elezioni di rappresentanza studentesca d’ateneo di quest’anno e vi rimandiamo all’appuntamento con la prossima associazione.

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata