• Google+
  • Commenta
23 novembre 2012

Università per Stranieri dell’Umbria: in memoria di Meredith

La notizia è da poco stata messa in circolazione.

Nel pomeriggio del 18 ottobre è stata presa la decisione definitiva di istituire una borsa di studio, a partire dall’anno accademico 2012/2013, in memoria di Meredith Susanna Cara Kercher. Il tutto è avvenuto grazie alla collaborazione del Comune di Perugia, dell’Università per Stranieri e dell’Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell’Umbria.

Grazie a questa borsa di studio uno studente di nazionalità britannica, scelto dall’ambasciata di Londra, potrà soggiornare a Perugia ed avrà la possibilità di frequentare un corso di Lingua e cultura italiana all’Università per Stranieri.

Ovviamente, ogni anno sarà adottato un idoneo bando di concorso per l’assegnazione della borsa di studio e si provvederà alla cura dei rapporti con l’ambasciata londinese a cui è affidata la scelta del candidato più idoneo ad usufruire di questa opportunità. A pagare le spese di viaggio in aereo, sia di andata che di ritorno, dello studente prescelto sarà lo stesso Comune di Perugia.

L’Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell’Umbria, invece, si prenderà l’incarico annuale di accogliere il beneficiario della borsa di studio, metterà a sua disposizione una stanza presso una delle residenze universitarie e fornirà il servizio di ristorazione presso la mensa universitaria…tutto gratuitamente!

Il 1 Novembre ricorrerà il quinto anniversario della morte di Meredith Kercher e, proprio in ricordo della sua scomparsa, il Comune ha voluto fortemente collaborare per dare vita a questa iniziativa. Il sindaco di Perugia Wladimiro Boccali ha, infatti, dichiarato: “La città vuole onorare Meredith la cui immagine è ormai indissolubilmente legata a Perugia e per questo è giusto abbia un posto nella memoria condivisa della città e vogliamo farlo attraverso un’iniziativa rivolta al mondo studentesco di cui lei faceva parte”.

Molti studenti universitari appoggiano l’iniziativa; tra questi, Laura, studentessa all’Università degli Stranieri di Perugia, ha precisato: la nascita di questa borsa di studio in memoria di Meredith, oltre a dare una grande possibilità ad uno studente prescelto, dona nuova vita al rapporto fra due paesi- l’Italia e l’Inghilterra-messo a dura prova da questa orribile tragedia. Meredith rimarrà sempre nel cuore di Perugia e, per tale ragione, ricordarla in questo modo credo sia decisamente lodevole!

Complimenti, dunque, alla città di Perugia!

FONTE FOTO

 

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy