• Google+
  • Commenta
26 gennaio 2013

Premio AIFO a Giuliana Chiorrini

In memoria di Carlo Urbani: premio AIFO a Giuliana Chiorrini– È stato assegnato alla memoria del dottor Carlo Urbani il Premio dal titolo “Fai della tua vita qualcosa che vale” 2013, organizzato dall’AIFO, Associazione italiana Amici di Raoul Follereau, Organizzazione di cooperazione sanitaria internazionale, nell’ambito delle manifestazioni per la 60^ giornata mondiale dei malati di lebbra.

La cerimonia si è svolta lo scorso 23 gennaio presso il Teatro del Buratto PIME Centro di Cultura e Attività Missionaria di Milano.

“Per il suo contributo al progresso della pace nel mondo, per il suo impegno in favore del diritto di tutti i popoli alla salute, per la sua azione decisa e costante, nei paesi in via di sviluppo, verso l’adozione di politiche di accesso per tutti al sistema sanitario”.

Questa la motivazione del Premio dell’Aifo ufficializzato con la consegna di una targa a Giuliana Chiorrini, moglie del famoso medico marchigiano che sconfisse la SARS, da parte della presidente dell’associazione Anna Maria Pisano.

Giuliana Chiorrini ha ricordato Carlo Urbani leggendo, al numeroso pubblico intervenuto all’incontro, passi da una delle molte lettere inviate dal medico a familiari ed amici durante le sue missioni. Frasi illuminanti della personalità di Urbani che, a dieci anni dalla sua scomparsa, fanno emergere con forza ancora maggiore il lascito del suo messaggio morale, umano e professionale.

La serata si è conclusa con un confronto proposto dalla conduttrice Lucia Bellaspiga sulle figure di Raoul Follereau e Urbani.

Storie intrecciate nell’impegno comune profuso a favore dei più deboli e per i loro diritti che, organizzazioni come l’Aifo e l’Aicu – Associazione Italiana Carlo Urbani Onlus, cercano di proseguire in loro nome.

Google+
© Riproduzione Riservata