• Google+
  • Commenta
30 marzo 2013

Acne e Cellulite – Allarme acne e cellulite: Colpa delle Uova di Pasqua

Università Federico II. Uovo di Pasqua “pericoloso” per acne e cellulite

La scoperta arriva dall’Università Federico II. Come accade anche per le feste natalizie, l’arrivo della Pasqua fa scattare l’altolà da parte di medici e nutrizionisti circa le possibili conseguenze sulla salute degli stravizi gastronomici, che certamente non mancheranno sulle nostre tavole nei giorni di festa: sono  acne e cellulite ad essere considerati il rischio principale a cui andremo incontro per le calorie di troppo. In particolare, a finire nel mirino degli esperti è l’uovo di cioccolato, tanto gustoso quanto letale per il nostro corpo e la nostra pelle.

Secondo Gabriella Fabbrocini, docente di dermatologia e venereologia all’Università di Napoli Federico II, ‘l’elevato apporto di carboidrati e di cibi particolarmente zuccherini innalza la glicemia e fa dilatare il girovita. È stato dimostrato che un eccesso di glucosio, imputabile per lo più al latte contenuto nel cioccolato delle uova pasquali, faciliti lo sviluppo dell’acne. L’eccessiva quantità di glucosio nel sangue, infatti, induce una insulino – resistenza con effetto moltiplicatore nella stimolazione delle ghiandole sebacee. Una nutrizione ad alto carico glicemico induce anche a un aumento corporeo e ad accumuli di grasso, in particolare nella cavità addominale per l’uomo e nel tessuto sottocutaneo per la donna quindi con un peggioramento della cellulite‘.

Dunque la sola risposta per evitare tutto ciò e rinunciare ai piaceri della buona tavola? Non del tutto, dice l’esperta.

È noto infatti come il cioccolato faccia bene alla salute se assunto in modica quantità, poiché contiene i flavonoidi, sostanze chimiche che agiscono benevolmente sulla salute cardiovascolare, in particolare per il miglioramento del flusso sanguigno e la riduzione della pressione arteriosa.

Non a caso i flavonoidi si trovano in molti cibi vegetali e piante commestibili, come le cipolle, il prezzemolo, ed anche nel vino rosso e nel tè. Se cioccolata deve essere, è preferibile quella fondente, mentre da evitare sono quello al latte e quello bianco, a causa dell’elevato apporto calorico, superiore anche a quello con le nocciole. Per il resto valgono i consigli di sempre per mantenere la linea: mangiare frutta e verdura, bere molta acqua e fare esercizio fisico fra un pranzo e un altro. Inoltre è consigliabile limitare il consumo di carboidrati prima e durante le feste, privilegiando il consumo di proteine, soprattutto di origine vegetale. Solo così i brufoli e la cellulite resteranno alla larga dal nostro corpo.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy