• Google+
  • Commenta
30 agosto 2012

Cnr: scoperto perché alcuni polimeri si adattano agli stimoli della luce

È tutta italiana, o, a voler essere più precisi, tutta partenopea l’indagine che ha permesso di avanzare l’affascinante ipotesi secondo la quale esisterebbero forme di materia intelligenti. A sviluppare le varie fasi della ricerca è stato un team di studiosi provenienti dall’Istituto superconduttori, materiali innovativi e dispositivi del Consiglio Nazionale delle ricerche di Napoli (Cnr – Spin) e dal dipartimento di scienze fisiche e chimiche dell’Università Federico II.

L’intento dei ricercatori era quello di scoprire il segreto nascosto dietro la capacità di alcuni polimeri fotosensibili di modificare la propria forma in risposta agli stimoli della luce. Capacità, questa, che fino a oggi è stata abbondantemente sfruttata, grazie alle sue potenzialità applicative, per la realizzazione di diversi prodotti, in special modo per quella di supporti di memorizzazione digitale.

Nonostante il largo impiego di questi polimeri, però, fino ad oggi si conosceva ben poco dei meccanismi alla base della loro capacità di adattarsi agli stimoli della luce.

Secondo l’ipotesi dei ricercatori del capoluogo campano, alcuni polimeri modificano la propria forma in risposta ai raggi di luce in modo da poter svolgere particolari funzioni. Sarebbero, insomma, intelligenti.

In laboratorio, i ricercatori hanno sottoposto il polimero agli stimoli di un particolare fascio di luce laser, detto “a vortice”.  La materia ha assorbito il fascio e successivamente ha evidenziato una forma a spirale sulla propria superficie. Questo fenomeno non era mai stato osservato in precedenza, e mette in crisi tutte le teorie fino a oggi avanzate in merito alle ragioni della capacità di questi polimeri di adattarsi agli stimoli della luce.

Il fenomeno da noi rilevato – ha affermato il coordinatore del gruppo di ricerca, Antonio Ambrosio, in una dichiarazione riportata dall’Agenzia AGI- potrebbe, in futuro, consentire la fabbricazione di nuovi sofisticati dispositivi elettronici ed estendere le capacità di memorizzazione dati ben al di sopra degli standard odierni

Immagine tratta da www.repubblica.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy