• Google+
  • Commenta
20 marzo 2013

Convegno Unimore sulla responsabilità eventi catastrofici

Stage per studenti scuole superiori
Convegno Unimore

Convegno Unimore

Convegno Unimore sulla responsabilità eventi catastrofici: scienza, politica e comunicazione.

L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia affronterà in un convegno il tema responsabilità eventi catastrofici: scienza, politica e comunicazione.

A promuove il convegno Unimore è il Master di I livello in “Cooperazione Internazionale: Progettazione e Gestione degli Interventi, Disabilità, Emergenze”. L’appuntamento a Modena venerdì 22 e sabato 23 marzo 2013 con la partecipazione di numerosi  ed autorevoli esperti chiamati a confrontarsi sui tanti interrogativi posti dalla gestione e comunicazione di emergenze conseguenti a fatti come il terremoto che ha scosso la provincia modenese lo scorso maggio.

A Modena si torna a parlare di terremoti e di catastrofi naturali e non, ma questa volta nella prospettiva di avviare una riflessione a tutto campo che permetta di migliorare l’approccio e le modalità relative alla individuazione delle responsabilità in capo ai vari soggetti che intervengono nella gestione di situazioni di emergenza. responsabilità eventi catastrofici: scienza, politica e comunicazione è, infatti, il tema del convegno promosso dal master di I livello in “Cooperazione Internazionale: Progettazione e Gestione degli Interventi, Disabilità, Emergenze” dell’Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA.

Il convegno Unimore sulla responsabilità eventi catastrofici, che si terrà venerdì 22 e sabato 23 marzo 2013 presso il Dipartimento di Giurisprudenza (via San Geminiano, 3) a Modena, sarà aperto dal Rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia prof. Aldo Tomasi, da Roberto Guerzoni della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, dal sen. Stefano Vaccari e da Maurizio Mainetti, Direttore Agenzia Regionale Protezione Civile. I lavori della giornata saranno coordinati dal Direttore del Master prof. Claudio Baraldi.

I lavori della giornata del convegno Unimore di venerdì 22 marzo, sulla responsabilità eventi catastrofici che si terranno nell’Aula N, a partire dalle ore 15.30 proseguiranno con gli interventi di: dott.ssa Emanuela Guidoboni del Centro Mediterraneo di Documentazione Eventi Estremi e Disastri che affronterà il tema “Un’altra storia: terremoti e ricostruzioni in Italia”; prof. Donato Castronuovo dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia che parlerà de “La sentenza sulla Commissione Grandi Rischi: Causalità e colpa nella valutazione e comunicazione del rischio sismico”; prof. Antonello La Vergata dell’Ateneo modenese-reggiano che tratterà de “Di che cosa è responsabile la scienza?” ed il Comandante dell’Accademia Militare di Modena Giuseppenicola Tota che parlerà di “Attività di direzione e coordinamento in una situazione di crisi”.

La giornata di sabato 23 marzo, che si terrà in Aula Magna a partire dalle ore 9.00, sarà aperta dai saluti del prof. Mauro Soldati dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, al quale seguiranno i contributi del prof. Mauro Rosi dell’Università di Pisa e Direttore della sezione Rischi sismici e vulcanici della Protezione Civile che affronterà la “Scienza, decisioni, azioni: il ruolo del Dipartimento della Protezione Civile”, del dott. Elvezio Galanti, Esperto di Protezione Civile, che parlerà di “Allarme sì, allarme no: la responsabilità di decisione della protezione civile”.

Nella seconda parte dalla mattina, coordinata dalla prof.ssa Daniela Fontana dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, si succederanno le relazioni della dott.ssa Rita Nicolini della Provincia di Modena che parlerà degli “Aspetti della gestione dell’emergenza sisma in Emilia dopo il processo alla Commissione grandi rischi”, della dott.ssa Barbara Laiacona dell’Accademia Militare di Modena che affronterà la “Comunicazione alle vittime e gestione dello stress”, della dott.ssa Lisa Iotti, inviata del programma Presa Diretta, che illustrerà “La responsabilità del giornalismo nella comunicazione dei rischi” e della prof.ssa Elena Rapisardi dell’Università di Torino che parlerà di “Informazione resiliente: oltre la comunicazione <dimezzata>”. Le conclusioni ed il dibattito finale del convegno saranno introdotti dal prof. Claudio Baraldi dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che intavolerà una conversazione su “Comunicazione dei rischi e rischi della comunicazione”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy