• Google+
  • Commenta
27 marzo 2013

Mostra piante rare all’Università di Palermo – Unipa

Calendario studenti 2016 all'Università di Palermo
Mostra piante rare a Unipa

Mostra piante rare a Unipa

Torna all’università di Palermo la mostra piante rare mercato “La Zagara”.

Giunta con successo alla sesta edizione la mostra piante rare, con più di centomila visitatori, la mostra di piante rare, esotiche e da collezione si terrà anche quest’anno nella splendida cornice naturale dell’Orto Botanico, il giardino scientifico più famoso d’Europa con le sue collezioni di piante tropicali e subtropicali. L’Orto Botanico ospiterà espositori provenienti da tutta Italia che proporranno piante esotiche, rare e da collezione il 5 -6  e 7 aprile 2013, (ore 9-18, ingresso 3 euro). Oltre alle zagare, simbolo della sicilianità, anche pelargoni, plumerie, collezioni di gelsomino, rose antiche e storiche, piante aromatiche e quelle antiche da giardino.

Un evento che, nell’arco di pochi anni, è diventato una delle manifestazioni più seguite e apprezzate dai palermitani e non solo, coniugando intrattenimento, cultura, biodiversità e ed enogastronomia.

Tante le novità che arricchiranno l’edizione di quest’anno, contrassegnata da tante iniziative collaterali quali i concerti di musica classica e jazz, le degustazioni di vini ed olii  di aziende biologiche e dei raffinati prodotti delle farm Planeta di Menfi e la presentazione di libri sui giardini italiani. Quest’anno si registra anche la presenza di Slow Food che ha garantito il suo patrocinio alle iniziative, tra cui un sorteggio di fruttiferi antichi siciliani tra i visitatori dell’Orto botanico.

Da segnalare all’evento la partecipazione di gruppi di giovani artigiane produttrici di dolci  a base di piante e fiori autoctoni del territorio messinese, di saponi naturali dai fiammanti colori e dai profumi dimenticati, di magnifici monili in oro e argento che si intrecciano ai fiori e alle foglie.

Particolare attenzione all’evento è stata dedicata alla conoscenza degli agrumi, protagonisti del laboratorio di cucina della Classe in Orto. Gli allievi saranno introdotti alla loro storia, provenienza e proprietà organolettiche sotto la guida di un botanico-agronomo per essere successivamente coinvolti sotto la guida di esperti chef nella preparazione di pietanze a base di agrumi. Le pietanze saranno successivamente consumate e sotto la guida di un sommelier professionista conosceranno i segreti dell’abbinamento cibo-vino.

Nella 3 giorni della mostra “Zagara” saranno attivati dei momenti formativi per i più piccoli attraverso le azioni della Garden school di Anna Lo Porto.

Google+
© Riproduzione Riservata