• Google+
  • Commenta
5 marzo 2013

Trattamenti estetici: l’esperto – Trattamenti estetici principali. Bellezza e trattamenti fai da te

La primavera si avvicina e, in qualità di “stagione dell’amore” va onorata.

Arriva anche per tutti gli studenti e le studentesse il tempo per mettere da parte libri e appunti e per dedicarsi alla bellezza.

Apparire in forma è qualcosa che non fa bene solo alla nostra immagine ma anche a noi stessi: ci fa sentire più sicuri e aiuta decisamente la nostra autostima.

I trattamenti estetici, da questo punto di vista, insieme ad una corretta alimentazione e ad una regolare attività fisica sono gli strumenti più utili per raggiungere questo scopo.

La distinzione fra i vari trattamenti dipende dallo scopo degli stessi: trattamenti per il viso, per il corpo, e depilazione.

[adsense]

A questo proposito, abbiamo fatto qualche domanda, a Nadia Garofalo, estetista, che ha dato delle utili indicazioni a proposito dei trattamenti di bellezza.

Nadia, quali sono i trattamenti di bellezza che reputi più importanti?

Sicuramente la pulizia del viso, ma anche la cura delle mani e dei piedi.

Quali sono i motivi per cui li reputi importanti?

Il viso è la parte di noi che inizia prima delle altre ad avere i primi segni dell’età. Una regolare pulizia permette di prevenire un precoce invecchiamento della pelle

Con quanta frequenza andrebbero fatti?

E’ consigliabile fare la pulizia del viso una volta al mese, mentre la cura di mani e piedi può essere fatta anche una volta alla settimana.

Quanto è importante la prevenzione per la salute della propria pelle?

E’ molto importante! Il fumo, ad esempio, contribuisce negativamente alla salute della nostra pelle. Una buona alimentazione aiuta molto: mangiare cose molto grasse, ad esempio salumi, provoca lo spuntare di fastidiosissimi brufoli soprattutto sul viso. Mangiare, quindi, cibi meno grassi aiuta decisamente a mantenere la salute della propria pelle.

Sconsiglieresti l’abuso di un trattamento? Se si, perché?

Tra i vari trattamenti sconsiglio la lampada, sottoporsi di frequente ai raggi UV può rovinare la pelle. Il consiglio è di farla una volta a settimana in estate, mentre d’inverno basta ne basta una ogni due mesi. Sconsiglio caldamente di non fare la lampada se si assume la pillola anticoncezionale o si è sotto cura antibiotica: la pelle, a seguito dei raggi UV, potrebbe presentare delle orribili macchie. Altre cose da evitare sono i profumi, potrebbero anche quelli causare macchie sulla pelle.

Quale trattamento, invece, consigli per il benessere psicofisico?

Decisamente i massaggi: fanno bene non solo al corpo ma anche alla mente. Ne esistono di vari tipi a seconda delle richieste: massaggio rilassante, con le pietre, lo shiatsu sono tutte tipologie di massaggi utilissimi per il benessere di corpo e mente.

Cosa bisognerebbe fare quotidianamente per aiutare la salute e il benessere del proprio corpo?

Suggerisco l’uso quotidiano di latte detergente e di creme idratanti. Per chi supera i 30 anni, se lo desidera, suggerisco anche creme antirughe: aiutano molto a combattere l’invecchiamento della pelle.

Ma entriamo. ora, più nel dettaglio.

Quali sono i trattamenti estetici più importanti?

Ecco i trattamenti estetici di base.

Pulizia del viso e rimedi fai da te: La pulizia del viso è considerata nel campo estetico il trattamento di base e serve a rimuovere dalla superficie cutanea le impurità, le cellule morte e dei punti neri.

Innanzitutto è fondamentale detergere il viso: si può fare con un normale latte detergente ma, volendo, si può usare il semplice latte (molto economico, direi!).

Per dilatare i pori si può mettere a bollire dell’acqua e mettervi sopra il viso coprendo il capo con una asciugamano. Per un miglior risultato, consiglio di immergervi una bustina di camomilla.

Fatto questo, arriva il momento dello scrub: se non avete intenzione di comprare prodotti in profumeria o al supermercato, vi suggerisco questa miscela: miele, zucchero e limone, otterrete una pelle molto liscia a costo zero.

Fatto ciò, come una vera professionista, prendete due dischetti di cotone e spremete i punti neri più visibili, con i pori dilatati sarà più facile.

Se avete tempo da dedicare a voi stesse, è necessario fare, dopo lo scrub, una bella maschera in grado di reidratare la pelle dopo aver subito l’esfoliazione precedente. Se volete fare da voi, preparate la vostra maschera in casa: un cucchiaio di argilla verde, uno yogurt intero e un cucchiaio di olio alle mandorle. Lasciatela riposare per 15-20 minuti.

Tolta la maschera (la si può togliere con la sola acqua), utilizzate un tonico astringente e una crema idratante; avrete così avuto una pulizia del viso efficiente e per nulla dispendiosa.

Cura per i capelli: I capelli sono il semaforo della nostra salute psicofisica: se stiamo male noi ne soffrono anche loro. Il malessere può manifestarsi in modi diversi, con capelli più grassi, con forfora o con la loro caduta.

Per evitare questo problema è necessaria un pò di prevenzione. Nutrirsi con alimenti giusti garantisce una salute migliore ai propri capelli, rinforzando il bulbo pilifero. Una dieta corretta che aiuti a mantenere i capelli forti prevede l’assunzione di proteine e aminoacidi (cistina, lisina, taurina e arginina presenti nel pesce, nelle carni rosse e nelle uova), vitamine del gruppo B, A, E presenti in verdure, cereali, frutta secca, ecc, infine oligoelementi, in particolare ferro, rame, magnesio, zinco e zolfo.

Impacchi e maschere fai da te per capelli

Trattamento anti cellulite: La cellulite è un’infiammazione dell’ipoderma, ovvero di quella parte di tessuto che troviamo al di sotto del derma. L’infiammazione porta ad una modificazione delle funzioni metaboliche del tessuto adiposo, creando un mutamento sia nel microcircolo cellulare sia nella capacità di smaltire i liquidi in eccesso dagli spazi intracellulari. Un cambiamento che si ripercuote anche a livello visivo, causando la cosiddetta ipertrofia,  meglio conosciuta come pelle a buccia d’arancia.

Oltre ad essere una delle cose più detestata dalle donne, la cellulite, tecnicamente, è un inestetismo molto diffuso e si manifesta a seguito di stimoli ormonali; non va confusa con la semplice adiposità localizzata ovvero l’eccesso di massa grassa di chi è in sovrappeso.

La cellulite si presenta in sedi particolari: le cosce, i glutei e può apparire anche in soggetti non obesi.

Le cause della cellulite sono diverse: una vita sedentaria, uno sport capace di provocare molto acido lattico, abiti stretti che impediscono un regolare ritorno venoso e cibo grasso abbinato ad alcool.

Anche in questo caso, come nella cura della pelle del viso, la prevenzione è la cura più efficace.

È necessario sistemare la propria alimentazione privilegiando cibi ricchi di proteine come carni bianche, pesce e legumi; limitare l’assunzione eccessiva di carboidrati e di cibi troppo salati, questo eviterà il ristagno dei liquidi nelle zone più rischiose.

Ad accompagnare una buona alimentazione deve esserci un’altrettanto buona attività fisica; consiglio lunghe camminate, jogging e bicicletta: si tratta di sport utili al movimento di gambe e glutei.

Eliminare, infine, fumo, stress e, se possibile, la pillola anticoncezionale (uno dei suoi effetti collaterali è la ritenzione idrica).

Trattamenti anticellulite

Depilazione ed epilzione.

Con il termine depilazione sono indicati i trattamenti che eliminano solo la parte del pelo che fuoriesce dalla cute (rasoio, creme, dischetti) mentre con epilazione si intendono le tecniche che rimuovono il pelo alla radice (cerette, epilatori elettrici, pinzette).

I peli costituiscono, per la maggior parte delle donne, una vera e propria scocciatura. La loro eliminazione, sia per ragioni strettamente estetiche che per altre ragioni quali l’attività sportivo-agonistica, è una pratica, ormai, esercitata da tutte le donne.

I peli crescono in media con una velocità di circa 1 centimetro al mese, ma la velocità di ricrescita del pelo è strettamente legata alla tecnica di epilazione utilizzata.

Il trattamento depilatorio più diffuso è certamente la ceretta, non solo per la sua praticità ma anche per il risultato che da.

La ceretta, infatti, non solo garantisce pelle liscia in meno tempo ma permette di eliminare, insieme ai peli, anche la pelle morta, garantendo una pulizia della pelle ancora maggiore.

La ceretta, inoltre, indebolisce molto il bulbo pilifero, rallentando così la ricrescita del pelo e garantendo una durata maggiore della depilazione stessa. La ceretta si divide in due tipologie:

La ceretta a caldo si basa sulla fusione di una particolare resina (colofonia) e cera d’api. Una volta fusa, la cera viene spalmata sulla zona da depilare e attraverso uno strappo deciso vengono rimossi i peli rimasti intrappolati nella resina. E’ efficace calda perché il calore apre i pori della pelle e quindi i peli vengono rimossi più facilmente. La depilazione va effettuata sulla pelle pulita e asciutta.

La ceretta a freddo non necessita di riscaldamento per l’utilizzo poiché si basa sull’uso di una massa semi solida costituita principalmente da glucosio. Le creme depilatorie sono un ottima soluzione al problema dei peli superflui perché permettono di risparmiare tempo e denaro. La crema depilatoria, dunque, è la soluzione efficace e alternativa all’utilizzo delle pericolose lamette e dolorose cerette.

Trattamenti per la depilazione

Massaggi: I massaggi sono trattamenti estetici dalle origini antichissime e da sempre regalano benefici su diversi fronti. Garantiscono, infatti, un miglioramento dell’elasticità della pelle, il funzionamento del sistema circolatorio, riduce l’accumulo di cellule adipose e allevia la tensione muscolare, permettendo di sciogliere tutto lo stress accumulato e garantendo il relax mentale (che dopo tante ore passate sui libri in vista dell’esame è davvero necessario).

Esistono, inoltre dei trattamenti estetici specifici che si distinguono per l’invasività che hanno.

Trattamenti estetici non invasivi: Si tratta di quei trattamenti che richiedono l’uso di macchinari che stimolano le reazioni dell’epidermide attraverso l’uso di energia e onde magnetiche, Fra questi troviamo la cavitazione estetica, ideale per la lotta alla cellulite, la radiofrequenza, contro le rughe, e le terapie col laser o con luce pulsata.

Trattamenti estetici poco invasivi: Sono quei trattamenti che prevedono terapie più o meno indolori. Tra questi troviamo i filler di acido ialuronico e di collagene usati per le rughe e la cellulite e il peeling chimico e la micro dermoabrasione che danno buoni risultati contro le rughe e le smagliature.

Trattamenti estetici invasivi: Sono trattamenti che richiedono pratiche più impegnative: la liposuzione contro la cellulite o il silicone per le rughe.

Dopo questa lettura siete tutti fuggiti a guardarvi allo specchio? Non allarmatevi e rimediate alle rughe da stress da studio: una maschera per il viso, un bagno caldo e chiamate il vostro estetista di fiducia, dopo un massaggio rilassante si apprende di più!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy